QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°18° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 21 maggio 2019

Attualità venerdì 28 agosto 2015 ore 16:57

Aggressioni al personale, sciopero dei sindacati

Cgil, Cisl e Uil proclamano uno sciopero del personale ferroviario per la giornata di domani dopo gli episodi di violenza a Firenze e Campiglia



FIRENZE — Con un duro comunicato le componenti dei trasporti delle tre sigle sindacali CGIL, CISL e UIL della Toscana "esprimono solidarietà ai due ferrovieri vittime delle aggressioni. La prima, la sera del 26 agosto alle 18.30 nella stazione di Firenze SMN, dove è stato aggredito un lavoratore di Protezione Aziendale addetto al controllo degli accessi. La seconda, ieri 27 agosto sul treno regionale veloce 2337 Pisa-Roma dove, nei pressi della stazione di Campiglia Marittima, è stato aggredito il capo treno in servizio". 

I sindacati regionali denunciano che "il fenomeno delle aggressioni al personale ferroviario è diventato una emergenza che nessuno si può permettere di ignorare. Da anni queste Segreterie Regionali denunciano tale situazione in tutte le sedi possibili, sia aziendali che istituzionali assistendo a continui rimpalli di responsabilità/competenze".

Per questi motivi viene dichiarato uno sciopero immediato di otto ore, di tutto il Personale Mobile, di tutte le Biglietterie e Assistenza e di Protezione Aziendale della Toscana per il 4 settembre dalle ore 9 alle ore 17 (inizialmente convocato per la giornata di domani, è stato poi rinviato, ndr)



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Elezioni