QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°26° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 25 agosto 2019

Lavoro giovedì 15 febbraio 2018 ore 10:03

Lampogas Tirrena, ora è stato di agitazione

La società ha avviato una procedura di licenziamento che riguarda tutte le filiali, compresa anche quella di Venturina



CAMPIGLIA MARITTIMA — L'Unione sindacale di base proclama lo stato di agitazione e il blocco degli straordinari per il caso Lampogas Tirrena.

"Alcuni mesi fa la società Lampogas srl, che ha incorporato tutte le filiali Lampogas compresa quella di Venturina ha aperto una procedura di licenziamento collettivo che doveva interessare circa 28 dipendenti. - ha ricordato il coordinamento Usb territoriale - Due i licenziamenti previsti nella filiale Livornese. A seguito di alcuni incontri sindacali, alla quale Usb ha partecipato, gli esuberi si sono leggermente ridotti ma nello stabilimento di Venturina si parla ugualmente di un lavoratore in esubero". 

Per l'Usb si tratta di una scelta sbagliata considerato che i lavoratori presenti sono appena sufficienti per gestire i carichi di lavoro previsti.

"Questa procedura nasconde in realtà la volontà di procedere ad una ristrutturazione aziendale e ad una progressiva esternalizzazione di alcune mansioni come ad esempio il trasporto gas. - hanno aggiunto - La giustificazione data dall’azienda durante gli incontri e cioè il progressivo aumento di prezzo della materia prima congiuntamente ad una leggera diminuzione dei consumi imputabile al riscaldamento globale, non è sufficiente a giustificare tali licenziamenti". 

Per questo da lunedì 13 Febbraio l'Unione sindacale di base ha proclamato lo stato di agitazione sindacale con conseguente blocco degli straordinari e delle reperibilità, ciò a tempo indeterminato.

Intanto, il 20 febbraio ci sarà un altro incontro, previsto dalla procedura, presso il Ministero del lavoro e nei giorni successivi sarà valutato il da farsi assieme ai lavoratori su come proseguire la vertenza.



Tag

In cammino ad Amatrice con il Cai, per tenere in vita i luoghi bellissimi sconvolti dal terremoto

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Lavoro

Attualità