comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°16° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 30 marzo 2020
corriere tv
Coronavirus, l'inno d'Italia per infermieri e medici: «Ci incoraggiano a non mollare, mi scende una lacrima...»

Politica martedì 18 febbraio 2020 ore 18:53

“Patuanelli e Conte vengano a Piombino”

Il ministro dello Sviluppo economico non era presente alla riunione al Mise per conoscere le intenzioni di Jsw. Un’assenza ritenuta gravissima



PIOMBINO — Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha invitato il ministro Patuanelli e il presidente del Consiglio Giuseppe Conto a Piombino per rendersi conto di persona della situazione che la città sta vivendo. Lo ha detto commentando il risultato dell’incontro al Ministero dello Sviluppo economico con i vertici Jsw (leggi qui sotto l’articolo correlato).

“A Piombino ci sono 1700 lavoratori diretti e altrettanti dell'indotto che se lo aspettano. Ed è una città intera che aspetta da anni quella svolta che ancora non arriva", ha sottolineato il presidente Rossi chiedendo alla sensibilità del presidente Conte di occuparsi di Piombino come di Taranto. 

“I problemi sono risolvibili, a patto che il Governo faccia di più di quanto ha fatto finora. E' sufficiente che il Governo dedichi a Piombino il 10 per cento delle attenzioni che ha dedicato all'Ilva. E da parte della Regione Toscana ci sarà il massimo spirito di collaborazione per il bene di Piombino e dei lavoratori", ha concluso Rossi.

A rimarcare l’assenza del ministro Patuanelli e della sottosegretaria Morani delegata nei giorni scorsi a seguire le questioni di Piombino il deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzell al fianco del sindaco di Piombino Francesco Ferrari.

“L'assenza del governo al tavolo sulle acciaierie di Piombino convocato oggi al Ministero dello Sviluppo Economico è gravissima. Il secondo polo siderurgico dopo Taranto evidentemente per la maggioranza non è abbastanza strategico. - ha commentato il deputato - A parole il Ministro Patuanelli e il Sottosegretario Morani sembravano interessatissimi, eppure oggi non si sono neanche presentati. La politica deve togliere qualsiasi alibi all'azienda che ha chiesto altri quattro mesi di tempo ma che al momento non ha presentato alcun piano industriale”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità