QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°28° 
Domani 19°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 20 settembre 2019

Attualità martedì 21 aprile 2015 ore 16:18

La Consulta del sociale e i ragazzi delle medie

Amministrazione comunale e polizia municipale hanno parlato di sicurezza nei luoghi di lavoro e sulle strade: testimonianze di esperti e protagonisti



CAMPIGLIA MARITTIMA — Nei giorni scorsi le classi seconde delle scuole medie hanno assistito con interesse ed attenzione ad una iniziativa organizzata dalla Consulta del Sociale sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e stradale

L’incontro si inserisce nella lunga serie di eventi che ha tenuto impegnata la consulta del Sociale sulla prevenzione, la salute e la cura della persona. Erano presenti l'assessore all'istruzione del comune di Campiglia Alberta Ticciati, la vicaria dell’Istituto comprensivo Marconi Angela Chiavaroli, l'ANMIL associazione nazionale mutilati e invaidi sul lavoro con il presidente territoriale Stefano di Bartolomeo e il Presidenze della sezione di Venturina Terme Luca Menichelli, la Polizia Municipale con la vicecomandante Paola Casini e l'agente scelta Beatrice Dini. 

L’iniziativa è stata impostata come colloquio con i ragazzi iniziato con una testimonianza diretta da parte del presidente Di Bartolomeo, che è stato in prima persona vittima di un incidente sul lavoro che ha cambiato per sempre la sua vita: una presenza importante che con l'emozione e la passione ha comunicato non solo a parole l'importanza della sicurezza e del rispetto delle norme.

Di norme ha parlato la Polizia Municipale focalizzando l’attenzione in particolare al mondo dei ragazzi, al motociclo, all'importanza di rispettare regole e indicazioni costituite al solo scopo di tutelare e spesso salvare la vita di tutti noi. 

"La sicurezza, l'importanza delle regole, il valore del rispetto reciproco sono questi i principali temi che le associazioni della Consulta del Sociale hanno voluto raccontare ai ragazzi della scuola media. Una rete che è importante consolidare e ampliare - ha dichiarato l'assessore Ticciati - associazioni, scuola, forze dell'ordine tutti i soggetti al lavoro con un unico obiettivo il futuro. Ringrazio i partecipanti, le associazioni come sempre disponibili a mettersi in gioco nell'interesse collettivo e auspico che quest’armonia, quest'aria di unità integrazione e collaborazione possa farsi sentire in maniera sempre più forte".



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità