QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°26° 
Domani 22°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 20 luglio 2019

Attualità lunedì 30 maggio 2016 ore 15:52

Massa Marittima entra nell'Associazione dei Comuni

L'idea, partita dalla Val di Cornia, sta coinvolgendo sempre più realtà toscane che uniscono le forze nei progetti che superano i confini comunali



MASSA MARITTIMA — E' stata provata all’unanimità, nel corso della seduta consiliare di ieri sera, l’adesione del Comune di Massa Marittima all’ ACT, Associazione dei Comuni Toscani, nata nell’anno 2015 sulla scorta di un modello di organizzazione territoriale di rete, che prevede obiettivi e progettazioni condivise. 

L’Associazione è un organismo formato dai Comuni con lo scopo di mettere in sinergia scelte e azioni concrete di sviluppo locale, al fine di migliorare la qualità di vita sui territori di competenza. Tra gli scopi principali dell’ACT la costituzione di comunità giovanili che possano affiancare l'associazione al fine di avere un punto di vista rivolto all’innovazione, la strutturazione di laboratori di marketing territoriale aperti a tutti e tesi a sensibilizzare la comunità sul tema della difesa ambientale, la promozione del territorio e del miglioramento del sistema locale di accoglienza. Ultimo ma non meno importante, tra gli obiettivi rientra anche lo sviluppo di accordi e partnership con tutte le organizzazioni del territorio che vogliano collaborare con l’associazione a livello nazionale ed europeo. Il tutto da realizzare attraverso una metodologia di progettazione partecipata, che porti ad una condivisione il più collettiva possibile delle scelte e rappresentativa delle diverse realtà presenti sul territorio. 

“Entriamo a far parte dell’associazione - spiega il sindaco Marcello Giuntino - convinti che questo sia il modo giusto per decidere sullo sviluppo locale e realizzare fattivamente gli obiettivi che sono comuni ai vari territori aderenti, avendo già sperimentato questo metodo partecipato di rete, nella progettazione della Ciclopista Tirrenica e nel progetto per l’accesso ad un finanziamento del Miur sull’Istruzione”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Attualità

Attualità