QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 10 dicembre 2019

Lavoro martedì 09 maggio 2017 ore 12:05

"Non mettere in secondo piano il tema acciaio"

ENRICO ROSSI SU INVESTIMENTI ACCIAIERIE PIOMBINO - dichiarazione

Per il presidente Rossi è importante che non si perda di vista l'accordo Aferpi che mira alla produzione dell'acciaio e alla rioccupazione



PIOMBINO — Il possibile interesse di nuovi partner per risolvere lo stallo dello stabilimento Aferpi a Piombino, potrebbe far sì che Issad Rebrab si concentri su agroalimentare e logistica indispensabili per riassorbire i lavoratori. Se questa virata potrebbe essere determinante per ridare la spinta necessaria al futuro allo stabilimento (leggi l'articolo consigliato), per il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi non si deve perdere di vista che a Piombino si deve tornare a colare acciaio.

"Non vorrei che si mettesse troppo in secondo piano il tema dell'acciaio, perché nel Paese c'è da temere che qualcuno sarebbe contento se non si tornasse a produrre acciaio a Piombino; più di uno, forse", ha detto il presidente Rossi rispondendo ai giornalisti sulla reindustrializzazione della ex-Lucchini a margine di un convegno sul lavoro a Firenze.

"Credo che Rebrab sia ancora l'unico che abbia avanzato una proposta per la realizzazione di un forno elettrico. - ha aggiunto - Non vorrei che si derogasse da quell'obiettivo che avevamo scritto nei programmi che è appunto tornare a produrre acciaio e puntare alla rioccupazione di tutta la manodopera".



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro