QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°20° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 aprile 2019

Attualità venerdì 13 gennaio 2017 ore 08:00

Aferpi, fiato sul collo dell'algerino

L'interrogazione al Governo di Catia Polidori (Forza Italia) porta il ministro Calenda a fare il punto su Aferpi, ma manca ancora la convocazione



PIOMBINO — Il ministro Carlo Calenda ha risposto all’interrogazione della deputata di Forza Italia Catia Polidori, che ha chiesto di chiarire le intenzioni del Governo sulla situazione Aferpi.

Da un lato ci sono i sindacati che hanno fissato il 20 gennaio come termine ultimo prima di scioperare e manifestare, dall’altro la lettera ufficiale inviata a Issad Rebrab per avere risposte formali. Intanto il ministro, rispondendo alla Polidori, conferma le criticità riguardanti il finanziamento degli investimenti e la disponibilità di circolante necessario a garantire la produzione siderurgica anche se Issad Rebrab stando agli ultimi incontri è intenzionato a proseguire nel progetto.

Ora, però, come ha recentemente dichiarato il ministro Calenda (leggi l’articolo correlato), l’algerino è chiamato a fornire con la massima tempestività un piano industriale aggiornate e adeguato, che rassicuri gli impegni presi. Senza questo non è nemmeno possibile ipotizzare il coinvolgimento di Cassa depositi e prestiti, come suggerito dalla deputata Fi.

Rimane ancora da individuare la data di convocazione al Ministero dello Sviluppo Economico.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Lavoro

Attualità

Attualità