QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°12° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 17 ottobre 2019

Cronaca giovedì 16 agosto 2018 ore 19:00

Bloccata in strada e derubata, preso il ladro

Foto di repertorio

In arresto il 35enne che avrebbe messo a segno almeno quattro rapine. Sempre lo stesso il modus operandi: fermava persone sole per poi derubarle



PIOMBINO — Preso il ladro ritenuto il colpevole di una serie di rapine sulla strada provinciale della principessa e a Venturina Terme. A lui sono arrivati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Piombino che, raccolte le testimonianze e monitorato le immagini di videosorveglianza, hanno eseguito l'arresto del 35enne di origine campana da tempo residente in Val di Cornia.

L'ultimo colpo messo a punto risale a mercoledì 8 Agosto, quando l'uomo in auto ha dapprima bloccato, poi percosso e derubato una ragazza che procedeva da sola in auto sulla strada delle Caldanelle a Venturina Terme.

I primi riscontri effettuati, l’intuito investigativo e la sommaria descrizione del rapinatore, suggerivano ai carabinieri di Piombino il possibile autore della rapina, appunto il 35enne di origine campana, muratore saltuario già noto agli investigatori per i suoi numerosi precedenti penali, possessore tra l’altro di una autovettura perfettamente compatibile con quella utilizzata nella rapina. L'uomo è stata identificato come autore del reato.

Quella dell'8 Agosto non è stata l'unica volta in cui ha colpito l'uomo. La traccia investigativa perseguita dalle indagini hanno portato ad altre rapine messe a punto con lo stesso modus operandi. La prima è quella consumatasi nella nottata del 7 Luglio 2018 a San Vincenzo ai danni di una donna straniera bloccata mentre stava percorrendo via della principessa a bordo della propria bicicletta. Poi è toccato a un'altra donna che il 13 Luglio 2018 viaggiava sulla stessa strada; una volta bloccata l'auto l'uomo l'ha colpita con schiaffi al volto e rubato la borsa. Costretto a consegnare il proprio portafoglio anche un giovane avvicinato il 17 Luglio in un'area di parcheggio a Baratti che si è ritrovato il finestrino dell'auto rotto con una mazza da baseball.

Al termine delle indagini l'uomo è stato arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere per gli indizi di colpevolezza per le 4 rapine. Ora si trova presso la casa circondariale di Livorno.



Tag

"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità