QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 23 marzo 2019

Attualità venerdì 20 luglio 2018 ore 14:36

"Nessuno ci imbavaglierà"

Lo ha sottolineato il Camping Cig ritenendo che le recenti modifiche al regolamento di Polizia municipale vieta le iniziative che li contraddistingue



PIOMBINO — Gli attivisti del Camping Cig hanno atteso inutilmente la discussione del Consiglio comunale inerente l'interrogazione del consigliere Fabrizio Callaioli (Prc) sulla rimozione del loro striscione dalla rotonda della Sol. 

Si sarebbe dovuta discutere nella fase pomeridiana del Consiglio, ma così non è stato perché è mancato il numero legale. Se ne riparlerà nel Consiglio comunale del 27 Luglio.

Intanto durante i lavori del 16 Luglio è stata approvata la modifica del Regolamento di Polizia municipale che vieta manifestazioni nei pressi del Rivellino (leggi qui sotto l'articolo correlato).

Il Camping Cig si è sentito chiamato in causa dal momento che proprio loro furono invitati ad allontanarsi dal Rivellino durante una loro manifestazione di protesa.

Nell'ambito della discussione, i consiglieri Callaioli (Prc) e Pasquinelli (M5s), avevano inoltre "segnalato i rischi derivanti dall'applicazione del nuovo Regolamento di Polizia municipale, approvato dalla maggioranza: in particolare l'art. 10 bis consegna ai vigili urbani un eccessivo potere discrezionale di impedire iniziative come quelle del Camping Cig in ampie aree centrali della città". 

"Nessuno ci imbavaglierà. - hanno rimarcato dal Camping Cig - Senza dimenticare che gli eccessi di discrezionalità degli organi di polizia sono tipici dei regimi autoritari".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Cronaca