QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°17° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 14 novembre 2019

Attualità mercoledì 10 agosto 2016 ore 14:25

Controlli sui bus, Macchioni con i verificatori

Il vicepresidente Tiemme ha affiancato i dipendenti per il controllo dei biglietti e fornire informazioni all'utenza. Sanzioni a chi era senza ticket



PIOMBINO — A bordo dei bus Tiemme, oltre ai verificatori, è salito anche il vicepresidente di Tiemme Marco Macchioni per ascoltare l'utenza e affiancare lo staff nei controlli dei biglietti. 

Quattro le linee urbane (le linee 1, 2 e 3) ed extraurbane coinvolte, un primo passo che preannuncia un ciclo di azioni che si estenderà anche ad altre sedi operative di Tiemme per prevenire il fenomeno dell'evasione, ma anche fornire informazioni e risposte in tempo reale alle richieste di chiarimento dei passeggeri a bordo. 

“Abbiamo inaugurato a Piombino questa nuova modalità di salire a bordo della nostra flotta coinvolgendo anche i vertici aziendali e dipendenti solitamente impiegati in altri settori proprio perché vogliamo attivare una nuova forma di dialogo con la nostra utenza. – commenta il vice presidente di Tiemme Spa, Marco Macchioni – I controlli per prevenire l'evasione tariffaria sono prioritari e fondamentali nell'economia dell'organizzazione dei nostri servizi sul territorio ma è altrettanto importante ascoltare i passeggeri e dare loro spiegazioni e risposte, come già facciamo attraverso i canali preposti quali l'Urp e il call center. Crediamo che questo tipo di iniziative, che saranno ripetute a campione, siano utili anche da un punto di vista sociale che in termini di sicurezza a bordo”.

I controlli hanno portato ad elevare delle sanzioni ai soggetti non in regola mentre la maggioranza dell'utenza era in possesso del titolo di viaggio o dell'abbonamento; alcuni utenti sono ricorsi alla possibilità di acquistare il biglietto a bordo, a tariffa maggiorata. Inoltre, nel caso di utenti che hanno denunciato l'impossibilità di fare il biglietto per problemi di natura economica, sono state fornite loro informazioni utili sulle modalità di accesso ad agevolazioni tariffarie previste.



Tag

Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità