QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 8° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 11 dicembre 2019

Politica lunedì 27 maggio 2019 ore 18:45

"Risultato storico, al ballottaggio a testa alta"

Quello raggiunto nella tornata elettorale del 26 Maggio è per la coalizione di Ferrari "un risultato storico". Le prime dichiarazioni - VIDEO



PIOMBINO — "Un risultato storico e straordinario: per la prima volta il Comune di Piombino va al ballottaggio e la nostra è la prima coalizione della città", Così Francesco Ferrari dalla sede del comitato elettorale in Corso Italia ha commentato il risultato raggiunto. 

"I piombinesi hanno dimostrato di essere molto più maturi e liberi di coloro che li hanno governati per oltre 70 anni. - ha aggiunto - Il risultato uscito dalle urne ci premia e ci riempie di orgoglio: andiamo al ballottaggio a testa alta e sicuri di un successo che viene da lontano, che nasce dal percorso di ascolto e condivisione con le tante persone che in questi mesi hanno creduto in noi. Un vantaggio sostanziale che marca una distanza che non è solo di misura ma anche di concetto. Una distanza nei valori. I cittadini di Piombino hanno compreso il nostro progetto e hanno dimostrato, votandoci in maniera così massiccia, il loro forte bisogno di cambiamento ed il rigetto per un modo di amministrare sordo e autoreferenziale".

"Siamo pronti ad affrontare Anna Tempestini, la nostra avversaria diretta, con la convinzione di essere dalla parte della ragione: per la prima volta nella storia, i piombinesi si sono ribellati ad un candidato calato dall’alto e hanno scelto in maniera autonoma il proprio futuro. A tutti loro va la nostra gratitudine. A tutti gli altri vogliamo dimostrare, già da domani, la nostra passione, la nostra onestà, la nostra libertà. La nostra capacità di costruire, insieme, un futuro condiviso. Noi siamo coesi e convinti, siamo pronti a iniziare questo cammino con tutti coloro che sono stanchi delle modalità e dei contenuti con cui è stata amministrata fino ad oggi Piombino. Vogliamo far funzionare la città, vogliamo restituirla ai piombinesi. - e ha concluso - Ripartiamo da qui, ripartiamo da noi e da tutti coloro che vorranno unirsi alla nostra battaglia. Siamo pronti a governare. Siamo pronti a cambiare Piombino".



Tag

Natale nel mondo: le città si preparano a celebrare la festa

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità