QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 9° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 22 novembre 2019

Cultura martedì 11 dicembre 2018 ore 13:00

Gigli di mare, una raccolta ricordando Aldo Zelli

Si intitola "Gigli di mare" la raccolta pubblicata da Edizioni Il Foglio a cura di Fabio Strinati e Roberto Mosi. La presentazione



PIOMBINO — Presentazione nella sala consiliare del municipio di Piombino per la raccolta Gigli di Mare curata da Fabio Strinati e Roberto Mosi per il Foglio Edizioni per i cento anni dalla nascita di Aldo Zelli.

Gli autori che compongono la raccolto sono: Anna Maria Volpini, Nicoletta Manetti, Zelda S. Zanobini, Miriam Cividalli Canarutto, Anna Elvira Balestracci, Alessandro Nocchi, Stefano Gidari, Alberto Befani, Maria Vettori, Elisabetta Santini, Caterina Bigazzi, Michela Zanarella, Laura Margherita Volante, Alessandro Zetti, Alessia Gallello, Gianna Spiaggia, Gordiano Lupi, Michele Paoletti, Giulia Turbini, Massimo Acciai Baggiani, Antonio Messina, Davide Cortese, Francesca Ghiribelli, Enrico Guerrini (copertina).

"Si rimane colpiti dalle molte storie e avventure che hanno reso ricca la vita di Aldo Zelli, dalla sua produzione letteraria rivolta in primo luogo ai ragazzi, dai riconoscimneti che sono riservati alla sua memoria e dal desiderio diffuso di rendere un rinnovato omaggio a questa figura di scrittore e di uomo della scuola, che ha trascorso l'ultima parte della sua vita nella città di Piombino. - si legge nella quarta di copertina - Con questa Antologia si vuole comporre in onore di Aldo Zelli, una raccolta variegata di testi poetici, o, una raccolta di fiori dai diversi colori e profumi. Ai gigli di mare nati sulla sabbia al vento della costa, si uniscono fiori di altre tonalità di colore, melodie dalle varie sonorità armoniche provenienti da paesaggi di altri mondi... Possiamo immaginare, idealmente, a un incontro di festa per Aldo Zelli, di questi poeti in Piazza Bovio, presso la Rosa dei Venti scolpita nel marmo, per cantare davanti al mare e al paesaggio, i temi e i motivi che vivono nei loro versi: il viaggio, l'avventura, l'amore, l'incanto del mare, la natura e i suoi colori, lo splendore della musica, le angosce per i mostri della nostra epoca, i passi alla ricerca della pace". 

Appuntamento per venerdì 14 dicembre alle ore 17,30.



Tag

Patty L'Abbate, senatrice 5 Stelle: «Scudo per Ilva? Domanda senza importanza»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità