QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14° 
Domani 10°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 16 ottobre 2018

Spettacoli sabato 20 gennaio 2018 ore 16:45

Lorenzo Frediani, da Piombino al BarLume

Lorenzo Frediani

Lo abbiamo notato nei panni del nipote del sindaco di Pineta per I delitti del BarLume. Lorenzo Frediani, 26enne piombinese, professione attore



PIOMBINO — Lorenzo Frediani, ventiseienne piombinese, è Gianni Aloisi, il nipote del sindaco di Pineta nell'ultima puntata de I delitti del BarLume in onda su Sky. Abbiamo deciso di fargli qualche domanda per conoscere i suoi primi passi nel mondo della recitazione e come è approdato nel set tutto toscano.

Quando è iniziata la tu passione per la recitazione? "Il mio primo approccio al teatro è avvenuto grazie alle maestre Viviana Tacchella e Rossella Canaccini (del Centro didattico musicale di Piombino), che mi hanno insegnato per tutti gli anni della crescita e con le quali ho cominciato a recitare i primi personaggi. Da lì, ho cominciato a frequentare altri laboratori, e nel 2010, ho avuto la prima esperienza professionale nel film La passione di Carlo Mazzacurati.

Nel 2011 sono stato ammesso al corso attori della Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, nella quale ho incontrato i miei principali maestri, e mi sono diplomato nel 2014. Ho poi continuato gli studi presso il Centro Teatrale Santa Cristina, fondato dal Maestro Luca Ronconi, e in un laboratorio di alta formazione con il maestro Peter Stein".

Dal 2015 sono iniziati i primi lavori in alcuni teatri nazionali: Candide regia di Fabrizio Arcuri, Forme regia di Riccardo Caporossi, prodotti da Teatro di Roma, Dieci storie proprio così regia di Emanuela Giordano, prodotto da Piccolo Teatro di Milano - Teatro d’Europa, The Brig - La prigione regia di Raffaele Esposito, prodotto da Fondazione Teatro Due.

Come sei approdato nel cast de I delitti del BarLume? "Lo scorso maggio ho sostenuto un provino e sono stato selezionato per il ruolo di Gianni Aloisi. Fin dall’audizione è stato molto divertente interpretare questo personaggio.

Una serie tutta toscana, che ha visto Lorenzo Frediani tra i personaggi chiave dell'ultima puntata andata in onda de I delitti del BarLume.

"Tutta toscana, si! - ci racconta Lorenzo - Lavorando più spesso in teatro, e fuori dalla mia regione, mi capita raramente di poter utilizzare il dialetto nell’interpretare un personaggio: in quest’occasione ho avuto la piacevole sensazione di recitare a casa, con la mia lingua, nei luoghi a me familiari. 

Le scene di conflitto maggiore del mio personaggio sono scritte con ritmo serrato e un meccanismo comico molto efficace, ed anche sul set, c’è stato un clima di grande divertimento. Grazie al regista Roan Johnson, che ringrazio di cuore, l’atmosfera di lavoro è sempre creativa ed entusiasta, e credo che questo clima si trasmetta anche in ogni episodio della serie, attraverso lo schermo".

Com’è stato lavorare con i bimbi del BarLume? "Sul set ho avuto l’occasione di conoscere colleghi che stimo molto, attori di grande esperienza dai quali un giovane come me cerca di rubare in ogni istante. È un gruppo di lavoro di grandi professionisti, dagli attori, al reparto tecnico, a quello produttivo, e considero quest’esperienza una vera opportunità che mi è stata data.

I bimbi sono indubbiamente un quartetto fantastico, uno dei punti forti di questa serie. Il loro rapporto, anche fuori dal set, è davvero affiatato, e si trasporta direttamente sulla scena, e (oltre all’immenso talento attorale che ognuno di loro ha) credo sia una delle chiavi dell’altissima qualità di recitazione delle loro scene. È stato bellissimo vederli lavorare".

Nel ringraziare Lorenzo per averci raccontato la sua esperienza e qualche retroscene direttamente dal set de I delitti del BarLume gli auguriamo un grande in bocca al lupo per la sua nuova esperienza al Teatro Vascello di Roma, dal primo Febbraio con Il Gabbiano.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cronaca