QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°17° 
Domani 11°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 19 aprile 2019

Attualità lunedì 26 novembre 2018 ore 17:20

Nuove risorse per far fronte all'emergenza casa

Nuove risorse a copertura delle misure previste dall'Amministrazione per contrastare l'emergenza abitativa e le crescenti richieste



PIOMBINO — In campo nuovi stanziamenti messi a disposizione dal Comune di Piombino per contrastare l'emergenza abitativa, concludere il programma di Housing sociale 2018 e avviare interventi relativi al primo semestre del 2019. 

Si tratta in particolare di uno stanziamento complessivo di 100mila euro circa per il 2018, necessario al pagamento dei contributi affitti dei richiedenti in fascia A, a reddito zero, quelli più numerosi e più bisognosi, e di ulteriori 150mila euro che saranno messi a disposizione per dare attuazione al programma di intervento sociale per i primi sei mesi del 2019.

In questi giorni è in pubblicazione infatti la graduatoria provvisoria dei richiedenti il contributo per gli affitti e sono 243 famiglie in fascia A, mentre quelle in fascia B sono 24. I 100mila euro serviranno pertanto a coprire queste necessità, una volta pubblicata la graduatoria definitiva nei prossimi giorni, e sono costituiti da risorse anticipate dalla Regione, per 50.500 euro circa, a cui si aggiungono 30mila euro di risorse comunali e ulteriori 20mila euro messi a disposizione dal Comune per coprire l'aumento delle richieste.

“Le risorse e gli strumenti che l’amministrazione comunale ha messo in campo in questi ultimi tempi sono cresciute notevolmente, - ha commentato l'assessora alle Politiche sociali Margherita Di Giorgi - con l’obiettivo di limitare il peggioramento della situazione di molte famiglie che hanno visto, anche nel corso di quest’ultimo anno, una ultyeriore diminuzione del proprio reddito, testimoniata anche dalle procedure di sfratto che sono state oggetto di istruttoria negli uffici comunali”.

Per il 2019, invece, sono state previste ulteriori 150mila euro di cui 25mila di contributo di Fondazione Livorno per l’attuazione del programma, 5mila euro prevedibili dal contributo dei cittadini per il 5 per mille che l’Agenzia delle Entrate liquiderà nel corso del 2019 e 120mila euro da risorse proprie del Comune, bilancio 2019.

Parallelamente l’amministrazione comunale sta continuando l’attività di recupero di alloggi pubblici occupati illegittimamente, per poterli mettere di nuovo a disposizione delle famiglie realmente bisognose. Nei mesi di Ottobre e Novembre sono stati recuperati altri 4 appartamenti e dal 2017 in tutto sono 21 gli appartamenti tornati nelle disponibilità del Comune.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Elezioni