QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17°22° 
Domani 18°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 17 giugno 2019

Attualità mercoledì 09 novembre 2016 ore 17:36

Nuovo passo per la messa in sicurezza del Sin

Silvia Velo

Dalla sottosegretaria Velo gli aggiornamenti dal Ministero. Dalmine potrà partire, ma servono integrazioni per il programma di Asiu



PIOMBINO — "Si è svolta presso il Ministero dell’Ambiente la Conferenza dei Servizi istruttoria sul SIN di Piombino. Nel corso dell’incontro sono state approvate le analisi di rischio di Elettra Produzione, di Redi produzione e di Enel produzione per quanto riguarda la falda”, a renderlo noto è la sottosegretaria all’Ambiente, Silvia Velo.

“Per quanto riguarda la Dalmine – ha continuato Velo - è stata approvata l’analisi di rischio della falda e, soprattutto, il progetto di bonifica dei suoli. A breve – ha precisato - verrà convocata la Conferenza dei Servizi decisoria in cui sarà formalizzata l’approvazione di questi interventi, giudicati oggi positivamente, per il via libera definitivo".

Così facendo, si legge in una nota, si metteranno in regola le aziende che erano tenute a fare le analisi di rischio e si permetterà a Dalmine di avviare il proprio progetto di bonifica dei suoli. Nel corso della Conferenza si è esaminato anche il programma di interventi di Asiu relativamente alla variante del progetto di bonifica approvato nel 2013, ma Arpa e Ispra hanno richiesto alcune integrazioni per cui il Ministero dell’Ambiente ha concesso ulteriori 30 giorni.

"E’ stato un incontro positivo – ha concluso la sottosegretaria Velo – un ulteriore passo in avanti per la definizione della messa in sicurezza del SIN di Piombino".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Lavoro