QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°22° 
Domani 15°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 aprile 2019

Attualità venerdì 26 maggio 2017 ore 09:00

Successo per gli ideatori di Open Heart

I ragazzi di Indifferenza Zero (Foto: di Michele Collavitti su Faceboo)

I ragazzi del team Indifferenza Zero hanno vinto il concorso regionale e rappresenteranno la Toscana nella fase nazionale del concorso



PIOMBINO — Il progetto Open Heart c'era stato presentatori ragazzi della 4° B dell'Ipsia e la 4° C del Liceo delle Scienze applicate dell'Istituto Carducci-Volta-Pacinotti nell'ambito del programma di alternanza scuola-lavoro, riconosciuto dal Miur, dell'organizzazione no profit Junior Achivemente.

Il progetto si traduce in un'app che mette in rete i negozi di alimentari e prodotti deperibili che possono attraverso una convenzione donare le eccedenze alla San Vincenzo De Paoli che a Piombino aiuta le famiglie e le persone in difficoltà (leggi l'articolo consigliato per saperne di più).

Poi è arrivato il momento del concorso promosso dalla Camera di Commercio, dove il progetto si è stato valutato assieme ai tanti altri progetti presentati in campo prima provinciale e poi regionale (leggi gli articoli correlati). Hanno partecipato più di mille ragazzi provenienti da sette province della Toscana, con 55 imprese JA. E proprio dalla finale regionale il progetto dei ragazzi di Indifferenza Zero ha ottenuto il più alto riconoscimento. 

Grazie a Open Heart il team Indifferenza Zero ha vinto il primo premio come miglior progetto di Cittadinanza Attiva, Regione Toscana, Rotary Italia e quello “Ecopreneur”, promosso da ABB Italia - leader tecnologico all'avanguardia che si occupa di digitalizzazione industriale - nell’ambito del programma “Impresa in azione”. La giuria, dopo aver consegnato cinque targhe a cinque scuole Toscane, è ha proclamato Indifferenza Zero migliore impresa della Toscana che andrà a rappresentare la Regione alle finali nazionali di Milano che si terranno il 5 e il 6 giugno.

Tra gli altri riconoscimenti assegnati, uno speciale anche per LUDOS JA, dell’Istituto Superiore “Einaudi Ceccherelli” di Piombino, quale team con il miglior business model (Business Model Award) e per DEBUGS JA, ITIS Galileo Galilei di Livorno, quale impresa con il miglior team (Team Award).

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Spettacoli

Elezioni