QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°16° 
Domani 15°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 20 maggio 2019

Politica lunedì 07 gennaio 2019 ore 14:12

Pd, in Val di Cornia il comitato pro Zingaretti

Costituito il comitato Piazza Grande per la candidatura di Nicola Zingaretti segretario nazionale. Fissata la prima assemblea a Piombino



PIOMBINO — Nasce anche in Val di Cornia il comitato Piazza Grande a sostegno di Nicola Zingaretti segretario nazionale Pd.

“Dopo la più grave sconfitta della storia delle forze progressiste italiane c'è bisogno di rialzare la testa. Dopo aver perso tutto, referendum, elezioni amministrative, regionali e politiche, è tempo di smetterla con la ricerca di capri espiatori e facili scorciatoie, dai fantomatici nemici interni ai problemi di comunicazione, fino a prendersela perfino con gli elettori. Ora dobbiamo cambiare. - si legge nel comunicato inoltrato dal neo comitato - Le primarie del prossimo 3 marzo, aperte a tutti gli elettori, saranno l'occasione per dotarci di un altro gruppo dirigente e di una nuova linea politica per tornare ad essere credibili agli occhi di milioni di elettori che si sono sentiti abbandonati e traditi, per riunire il campo del centrosinistra attraversato da profonde divisioni e tornare a vincere, arginando l'avanzata di questa destra pericolosa a trazione leghista. Occorre essere chiari, basta a ambiguità e trasformismo, anche sul nostro territorio. 

Noi siamo per l'unità del Pd e per un partito plurale in cui convivano anche punti di vista diversi nel reciproco rispetto. Ci batteremo - hanno aggiunto - contro nuove scissioni, ma al tempo stesso chiediamo a chi avesse in testa di abbandonare il Pd o di snaturarlo, dialogando perfino con pezzi della destra, di fare chiarezza. Quello che abbiamo visto nel congresso siciliano del Pd dove il nuovo segretario renziano parla apertamente di accordi con la destra somiglia troppo alle notizie, mai smentite, che circolano a Piombino e che ci raccontano contatti fra esponenti di una parte dei renziani e la destra locale. Ogni scelta è legittima ma per chi come noi ha scelto di stare nel Pd e nel centrosinistra ci sono valori irrinunciabili che non possono essere calpestati in nome di interessi personali. Per mettere in campo un'alternativa al governo giallo-verde e per non consegnare i nostri comuni a Salvini, non dobbiamo indebolire ulteriormente il Pd quanto piuttosto cambiarlo profondamente e rilanciarlo, aprendolo al contributo di tutti coloro che si riconoscono nei nostri valori”.

Per il neo comitato queste idee sono racchiuse nella candidatura di Nicola Zingaretti segretario.

Tra i promotori del comitato: Barsotti Rinaldo, Boldrini Viola, Bonaguidi Stefano, Braschi Monica, Brogioni Matteo, Camberini Ilvio, Cerrini Claudio, De Bonis Enzo, De Rosas Simone, Della Vecchia Matteo, Di Giorgi Margherita, Fabiani Valerio, Fossi Elena, Geri Bruna, Grassini Franco, Lolini Francesco, Macchioni Marco, Maestrini Carla, Mataloni Maida, Micheli Corinna, Muoio Giovanni, Pasquini Roberta, Pedrazzini Fausto, Pellegrini Cosetta, Persiani Alessandra, Scaffai Roberto, Scelza Massimo, Soffritti Rossana, Tagliaferri Alessandro, Ticciati Alberta.

Inizialmente erano stati indicati tra gli aderenti Doriano Scali e Giovanna Guidi, nomi che però non possono farne parte in quanto membri della Commissione territoriale per il congresso.

La prima riunione del comitato si terrà giovedì 10 gennaio alle ore 18 presso la sala del quartiere Perticale a Piombino.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Elezioni

Elezioni