QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 13 novembre 2019

Politica lunedì 16 luglio 2018 ore 15:30

"Piena solidarietà alla famiglia Giorgi"

Dal Partito Democratico la solidarietà a quanto accaduto all'interno del negozio dei Giorgi: "Atto figlio di un clima di crescente intolleranza"



PIOMBINO — Il Pd di Piombino intende esprimere piena solidarietà alla famiglia Giorgi per quanto accaduto all’interno del negozio che lo stesso Massimo Giorgi ha riportato in un post su Facebook.

"Un atto che consideriamo figlio di un clima di crescente intolleranza alimentata da una politica urlata e sgangherata che punta soltanto alla acquisizione di consenso ma non offre soluzioni concrete e praticabili. - hanno detto dal Pd - Il risultato è di tutta evidenza ed è gravemente preoccupante poiché, come spesso accade, quando certi atteggiamenti vengono incoraggiati e poi replicati dal basso accade che chi non possiede un minimo di capacità di discernimento butta tutto nel solito becero e squallido calderone senza rendersi conto, nel caso specifico, che il ragazzo è un piombinese. Rammentiamo a noi stessi che esprimere idee od opinioni alle cui basi vi siano convinzioni xenofobe non costituisce, di norma, reato. Tuttavia, se l’esternazione di ideali razzisti avviene pubblicamente (o in luogo aperto al pubblico) e assume i connotati della propaganda, tale condotta integra reato punibile con la reclusione fino a un anno e sei mesi". 

"La segreteria Comunale Pd di Piombino, - hanno concluso - seppur impegnata nella ricerca di strumenti per arginare il fenomeno della sicurezza, sebbene l’accaduto nulla abbia a che vedere con tale fenomeno, ripudia in maniera decisa atteggiamenti di xenofobia e intolleranza rivolti verso chiunque, sia esso cittadino o di altra nazionalità". 



Tag

Sotis incalza Salvini: «Fa paragone operai Ilva-Balotelli ma deve andare in Parlamento a discuterne»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità