QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°17° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 18 novembre 2019

Attualità giovedì 17 ottobre 2019 ore 14:15

Polizia di prossimità, più controlli in programma

Dopo l’avvio del progetto ad agosto, in vista delle festività natalizie aumenterà il numero di ore di controllo nel centro cittadino



PIOMBINO — Più controllo sul territorio con la polizia di prossimità. Il Comune di Piombino ha attivato il servizio per ascoltare le necessità, informare, prevenire le difficoltà. Dal mese di agosto, infatti, è stata avviata la sperimentazione dei vigili di prossimità a Piombino, un progetto promosso dalla Regione in 15 Comuni toscani, che ha consentito l'assunzione di quattro nuovi vigili a tempo indeterminato.

Una coppia di agenti a piedi in orari diversi del giorno, presidiano normalmente due zone della città in orari diversi, una settimana di mattina e l'altra di pomeriggio in maniera alternata dal lunedì al sabato, con l'obiettivo di costruire un legame quotidiano con i cittadini e i commercianti sui temi legati alla sicurezza, alla qualità urbana a garanzia di una corretta convivenza civile. I vigili di prossimità potranno intervenire quindi in caso di conflitti e dissidi per rumori e schiamazzi, per comportamenti che possono creare disturbo, per casi di danneggiamento dell'arredo urbano e altri casi simili.

La città è stata quindi suddivisa in due zone principali. La prima comprende il centro storico, l’area che conduce al porto commerciale e la zona limitrofa allo stabilimento siderurgico; un’area piuttosto vasta che si caratterizza per diverse criticità: la movida del centro storico con l’esigenza di contemperare lo svago con la tutela del territorio e il diritto al riposo dei residenti; la frequenza di atti vandalici nelle altre zone esterne al centro storico, i problemi di convivenza che possono nascere dalla presenza di abitanti di diverse provenienze culturali soprattutto nell’area vicina alla fabbrica. L’altra macro area comprende invece via Petrarca, piazza della Costituzione, piazza Dante dove si verificano episodi di atti vandalici all’interno dei giardini e dove il tessuto urbano è soggetto a una perdita progressiva di abitanti e negozi.

Gli orari di svolgimento del servizio sono dalle 7,45 - 13,45 e/o 13,45 alle 19,55 in maniera alternata. Per consentire una copertura maggiore nella zona centrale, zona 1, soprattutto in previsione del periodo natalizio, l'amministrazione comunale ha predisposto un'estensione del servizio dal 21 ottobre fino al 31 dicembre 2019, che prevede la copertura contemporanea del servizio mattutino e di quello pomeridiano con due agenti in più che presidieranno soprattutto le aree centrali: Corso Italia - Corso Vittorio Emanuele II e vie limitrofe. Per questo periodo i vigili di prossimità saranno pertanto 6.

“I vigili di prossimità rappresentano una risorsa importante che va ad aggiungersi al programma delle assunzioni previste nel 2019. – ha affermato l'assessore ai lavori pubblici e Polizia municiaple Riccardo Gelichi - Il progetto consentirà un presidio migliore e più efficace del territorio nel suo complesso, e delle zone più sensibili, con una presenza significativa e costante degli operatori. In questo modo portiamo avanti il nostro impegno prioritario di controllo del territorio per la tutela e la salvaguardia dei cittadini”. 

Per chi volesse inviare delle segnalazioni, questi gli indirizzi di posta elettronica: per la Zona 1 poliziaprossimita1@comune.piombino.li.it; per la Zona 2 poliziaprossimita2@comune.piombino.li.it.



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità