QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 17 novembre 2018

Attualità sabato 28 luglio 2018 ore 19:00

Portici, la riqualificazione sembra un miraggio

Ferma la riqualificazione della zona dei portici. La convenzione tra Comune e proprietari non ha portato grossi cambiamenti



PIOMBINO — Doveva essere tirata lucido la zona dei portici o per lo meno sembrava che si fosse presa la strada giusta dopo la convenzione tra Comune e amministratori di condominio per ridare lustro e decoro alla via di negozi e servizi, tra le più frequentate di Piombino.

Ma così non è stato. Ad oggi la riqualificazione, iniziata con la pulizia delle colonne attraverso un progetto di borsa lavoro promosso dal Comune, è ferma con l'intento di ripartire prima o poi. Anche la sistemazione del marciapiede ha suscitato qualche perplessità quando le mattonelle saltate sono state sostituite con toppe di cemento

Stando alla convenzione siglata nel 2016 tutte le responsabilità relative al passaggio pubblico, all’illuminazione e alla pulizia sono in capo al Comune; ai proprietari, invece, spetta la sicurezza delle strutture ovvero la cura di tetti, facciate, solai, colonne, portoni, mezzani e scarichi.

Recente un intervento urgente nel condominio grattacielo di all'angolo tra via Petrarca e via della Repubblica per far fronte all'improvvisa caduta di intonaco e calcinacci dal solaio. 

Insomma chi passeggia per i portici d'ora in poi non dovrà solo fare attenzione a deiezioni, liquami di piccioni, rifiuti abbandonati, buche e pavimento scivoloso, ma dovrà essere accorto rispetto a quanto potrebbe cadere dall'alto. Il timo, infatti, è che quanto accaduto qualche giorno fa al civico 6 possa verificarsi anche in altre zone trascurate. 

Quale destino per i portici di Piombino? Decoro e sicurezza dovrebbero camminare di pari passo, come di pari passo dovrebbe camminare l'impegno di Amministrazione e condomini. 

Per ora la zona, così com'è, sembra aver smarrito la sua vocazione. Ad aggravare il quadro i negozi che chiudono,  mentre chi resta o investe spera che la situazione migliori.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità