QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16°29° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 18 settembre 2018

Cultura lunedì 10 settembre 2018 ore 18:45

Rifugi antiaerei, la città sotterranea da scoprire

Foto: Comune di Piombino (Facebook)

La riapertura del rifugio antiaereo sotto al castello ha incuriosito in tantissimi. Ecco la Piombino sotterranea da scoprire



PIOMBINO — Buona la prima. Domenica in occasione delle iniziative organizzate per i 75 anni dalla storica battaglia di Piombino, è stato possibile visitare il rifugio antiaereo sotto al castello.

In tantissimi si sono presentanti in piazza Umberto I per poter visitare i cunicoli ricchi di storia. A guidare gli accorsi c'era Gianpiero Vaccaro, studioso e appassionato di storia moderna.

"Sono molto soddisfatto del grande interesse che questa visita ha suscitato nei cittadini di ogni etá, non ci aspettavamo tanto entusiasmo verso la storia recente della nostra comunità. - ha commentato Vaccaro - É stato molto emozionante accompagnare, assieme a bambini e persone di ogni età, anziani che quella storia la avevano vissuta, proprio fra quelle mura. Ci sono stati anche attimi di vera commozione, ascoltando la loro testimonianza".

Un ringraziamento è andato ai volontari, all'entusiasmo e all'impegno profuso. Tra questi Riccardo Pellegrini, Daniele Pasquinelli, Walter Calvi, gli assessori Paola Pellegrini e Claudio Capuano, i tecnici del Comune e la presidente di quartiere Porta a terra Desco Silvia Gianfaldoni che hanno creduto in questa iniziativa.

"Soddisfatta del risultato con la presenza di persone di tutte le età. - ha commentato Gianfaldoni - Domenica (16 settembre, ndr) il rifugio sarà nuovamente aperto tutto il giorno dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Ritengo sia molto importante preservare queste testimonianze della storia della nostra città ed auspico che si riesca a rendere fruibili anche altri rifugi presenti in città".

La speranza è quella di offrire la possibilità di visitare altri angoli della Piombino sotterranea. Recentemente, per esempio, è stato rinvenuto un rifugio sotterraneo anche nei giardini di piazza Dante durante un intervento di manutenzione. Ora l'ingresso è stato ricoperto in via precauzionale perché non si conoscono le sue condizioni e serviranno indagini più accurate in collaborazione con la Soprintendenza. 

Quella della Piombino sotterranea è una storia tutta da scoprire. I rifugi risalenti alla Seconda Guerra Mondiale rimasti sono una quarantina, ce ne sono sotto al Rivellino, Palazzo Appiani e piazza Bovio per dirne alcuni.

Intanto, domenica 16 Settembre l'opportunità di visitare il rifugio antiaereo sotto al castello. 

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca