QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°22° 
Domani 20°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 22 ottobre 2019

Attualità giovedì 03 gennaio 2019 ore 10:26

"Collaborazione totale con il gruppo di controllo"

Lo ha detto il direttore di Rimateria Luca Chiti commentando quanto stabilito dal sindaco Giuliani per il controllo delle maleodoranza dalla discarica



PIOMBINO — “L'azienda è favorevole ad una intensificazione dei monitoraggi presso l’impianto e sollecita la realizzazione di una rete di monitoraggio in continuo sul territorio, per avere dati più accurati e un quadro costantemente aggiornato delle maleodoranze". Così il direttore di Rimateria Luca Chiti ha commentato l'attivazione del gruppo di lavoro da parte del sindaco Massimo Giuliani per il monitoraggio costante delle emissioni della discarica.

"Siamo pienamente d'accordo nella costituzione di una commissione autonoma e competente che segua in modo sistematico questo problema, così come suggerito dal Comune di Piombino e auspichiamo la creazione di un panel di osservatori distribuiti sul territorio per la rilevazione statistica delle maleodoranze, come ipotizzato da Arpat. La nostra collaborazione con gli organi di controllo è sempre stata totale – ha aggiunto il dottor Chiti – e siamo impegnati con tutto il personale nell'opera di risanamento e gestione in sicurezza dell'impianto. In questi mesi non siamo certo stati con le mani in mano, come dimostra l'aver completamente rifatto la metà dei pozzi percolato e l’aver portato a 58 il numero di pozzi di aspirazione, oltre ad aver realizzato la copertura di circa un quarto della superficie della discarica”. 

Nonostante questo Rimateria si è detta consapevole del "permanere del forte disagio dei cattivi odori". I vertici della discarica restano in attesa di un documento di Arpat che indichi i rilievi effettuati negli ultimi quattro mesi, ricordando che nella discarica non sono in corso operazioni di manutenzione e i conferimenti sono sospesi da venerdì 21 dicembre 2018 e riprenderanno il 7 gennaio 2019.



Tag

Dazi, Trump: "Non vogliamo essere duri con l'Italia"

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Sport