QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°26° 
Domani 11°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 ottobre 2018

Politica lunedì 24 settembre 2018 ore 18:45

"Inutile arrampicarsi sugli specchi"

Sono i pentastellati a rispondere al Partito Democratico confutando ogni loro punto a proposito del progetto Rimateria



PIOMBINO — Il Movimento 5 Stelle risponde per le rime al Particolo Democratico rimarcando "alcune importanti contraddizioni" all'interno di una nota in cui spiegavano le ragioni del loro no alla richiesta di referendum. 

"La più eclatante - ha spiegato il M5s in una nota - è forse quella per cui, per sua stessa ammissione, questa amministrazione avrebbe operato politicamente sempre nel rispetto ambientale e della salute dei suoi cittadini. Questo ci risulta inconciliabile con l'aver permesso per anni l'operatività di una discarica non a norma dal 2011, fermata solo a Marzo 2018 per l'intervento dei Noe, che ne ha imposto il sequestro per gravi inadempienze alle prescrizioni regionali a cui era soggetta.

Il fatto poi che smentiscano il raddoppio della stessa, - hanno aggiunto - risulta una chiara menzogna a fronte dell'autorizzazione richiesta per l'unione e innalzamento a pari livello di quella pressoché esaurita, con l'area denominata Li53, assegnata da anni ad Asiu per la bonifica dal Ministero dell'Ambiente. Su quell'area ci insistono circa 70mila mc di cumuli, quasi interamente riciclabili, ma sulla quale saranno conferiti rifiuti speciali, su 70 ettari di terreno, fino all'altezza di 32 mt, pari a 2 milioni e 850 mila mc.

Che poi si traduca in alto senso di responsabilità per il mandato disattendere il confronto con la popolazione piombinese, negandole il diritto democratico di esprimersi in merito, ci pare ancora di più un'arrogante pretesa strategica, considerato che nel proprio programma elettorale del 2014 non esiste menzione del realizzo di nuove discariche.

Per finire, ribadiamo che il Comitato Salute è nato e cresciuto spontaneamente ed in modo apolitico. La concordanza assoluta sulle varie battaglie che intende, o intenderà, portare avanti, troverà sempre la nostra adesione e supporto, com’è giusto che sia per affrontare nella condivisione partecipata ogni percorsa politica". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Politica