QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16°17° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 22 novembre 2019

Attualità lunedì 14 gennaio 2019 ore 17:34

Servizio Civile e Botteghe della salute, il bando

Aperto il bando di selezione per il Servizio civile nell'ambito del progetto di rete Botteghe della Salute. Ecco come e quando presentare domanda



PIOMBINO — Il Comune di Piombino mette a disposizione 2 posti per svolgere il Servizio Civile presso Centro Civico Quartiere Riotorto. Il servizio avrà durata di 12 mesi e rientra nel progetto di rete regionale Botteghe della Salute gestito da Anci Toscana.

Il sevizio della Regione Toscana Botteghe della Salute si propone di consentire ai cittadini che vivono in luoghi di maggior disagio di accedere con più facilità e semplicità alla rete di servizi pubblici (servizi sanitari, sociali e di pubblica utilità). Il servizio è gratuito e si rivolge principalmente alle fasce più deboli della popolazione toscana (anziani e disabili).

Il progetto viene realizzato sia attraverso sedi operative dislocate in sedi comunali o di associazioni di volontariato, sia attraverso sedi mobili che possono raggiungere ancor meglio i cittadini che vivono in zone ove non vi è la possibilità di usufruire dei molti servizi on line, telematici e di pubblica utilità messi a disposizione dai vari enti interessati e dal sistema informativo regionale. Tra questi vi sono i servizi accessibili tramite l’utilizzo della Tessera Sanitaria Elettronica, i servizi connessi agli Urp comunali, agli Sportelli Unici per il Sociale, agli Uffici Anagrafe, Tributi e Attività Produttive.

A Piombino il progetto prevede l’allestimento di un punto informativo presso la sede dell’Informagiovani di Riotorto relativo alle informazioni turistiche. I volontari svolgeranno, altresì, attività di supporto agli operatori dell’Ufficio Informagiovani nell’accoglienza e nella risposta alle richieste dell’utenza relativamente ai campi d’intervento dello stesso servizio, fra cui il settore del turismo. 

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata entro il 01/02 (ore 14.00) mediante procedura on line, secondo le istruzioni che si possono reperire sul sito di Anci Toscana. Può presentare la propria candidatura, chi, alla data di presentazione della domanda, ha un’età compresa fra i 18 ed i 29 anni, è residente in Toscana o ivi domiciliato (per studio, lavoro, personali), è inoccupato, inattivo o disoccupato ai sensi del decreto legislativo n. 150/2015 ed è in possesso di idoneità fisica.

I giovani che risulteranno idonei a seguito delle selezioni svolte da Anci Toscana, saranno impegnati nelle attività previste dal progetto per un totale di 25 ore a settimana suddivise su 5 giorni e riceveranno un compenso netto di 433,80 euro mensili.



Tag

Manovra, Salvini: «Totale instabilità, pesa più delle tasse»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità