QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 11 dicembre 2016

Politica domenica 10 gennaio 2016 ore 15:48

Sorveglianza Costa Est, ancora dubbi sulla vicenda

Dopo il consiglio dell'8 gennaio, il commento di Francesco Ferrari: "L'amministrazione comunale continua a non rispondere all'interrogazione"

PIOMBINO — Dopo il "non vogliamo rispondere" del vicesindaco Ferrini al consiglio comunale del 30 novembre, alla seduta dell'8 gennaio I'assessore Chiarei ha parlato, ma non ha risposto.

"Non ha detto perché si è proceduto con assegnazione diretta anziché con bando pubblico; non ha detto quali altri operatori furono coinvolti né in che modo siano stati invitati a manifestare l’eventuale interesse alla gestione della sorveglianza balneare; non ha detto niente in merito al conflitto di interessi sindaco-moglie. - commenta il consigliere Francesco Ferrari - Perché queste erano le domande poste nell'interrogazione e soltanto su queste vi era l'interesse della cittadinanza ad avere una risposta. L'assessore ha invece glissato, gettando purtroppo ancora più ombre e perplessità sulla vicenda". 

"L'unica cosa chiara che si capisce dalla risposta - prosegue - è che non è vero quello che disse il sindaco ai media dopo la notizia dell'esposto, quando incalzato sul perché nell'anno 2014 comparisse in convenzione il nome della moglie e l'anno successivo no, disse che dal 2015 la Capitaneria di Porto non pretendeva più che il nome del responsabile comparisse in convenzione". 

Il consigliere della lista Ferrari sindaco - Forza Italia rimanda indietro le accuse di degrado della politica e attacco personale al sindaco e ai suoi familiari. "Mai ho avuto tale scopo è mai l'avrò: - commenta Ferrari - il dire una cosa del genere è soltanto un tentativo per gettare fumo negli occhi alla cittadinanza".

Tag