QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 21 marzo 2019

Cronaca sabato 23 settembre 2017 ore 10:33

Sul motorino con fucile clandestino e coltello

I carabinieri hanno inseguito e fermato due uomini trovati in possesso di un'arma detenuta illegalmente. Scattato l'arresto per i due pregiudicati



PIOMBINO — Una inversione di marcia sospetta sulla strada provinciale 23 in località Fiorentina alla vista dei Carabinieri, poi è scattato l'inseguimento di quel motorino con in sella due uomini.

La loro fuga, però, è durata pochi chilometri, i carabinieri sono riusciti a bloccare il mezzo per effettuare i controlli necessari e capire i motivi di quell'inversione di marcia sospetta.

I due uomini a bordo del veicolo, noti alle forze dell'ordine per i loro trascorsi giudiziari, aveva con loro un grosso borsone in tela con all'interno un fucile semiautomatico calibro 12 con le matricole della cassa e della canna abrase, un pugnale lungo 20 centimetri, una torcia elettrica, un paio di guanti in pile e una paletta da segnalazione stradale con l'emblema della Protezione civile.

E' scattato così l'arresto per un 35enne e un 38enne di Piombino per detenzione e porto illegale dell'arma clandestina. Sono stati portati presso la casa circondariale Le Sughere in attesa dell'udienza di convalida del provvedimento restrittivo eseguito dalla polizia giudiziaria.

L'operazione è avvenuta nelle prime ore di venerdì 22 settembre nell'ambito di una serie di controlli da parte dell'Arma sul territorio per arginare i fenomeni di criminalità. In merito a questo caso le indagini continuano con il supporto della sezione balistica del Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Roma per capire da dove provenga quel fucile.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Sport

Attualità