QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°18° 
Domani 16°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 24 maggio 2019

Attualità martedì 20 settembre 2016 ore 18:58

Variante Aferpi, incontro al Cotone

L'assessora all'Urbanistica Carla Maestrini

Un confronto a tutto tondo sulle caratteristiche della Variante e sui riflessi che questa potrà avere sul quartiere Cotone-Poggetto



PIOMBINO — Mercoledì 21 settembre alle 17 nei locali dei magazzini comunali al Cotone si svolgerà un incontro con i residenti del quartiere, promosso dal Comune in collaborazione con il quartiere Porta a Terra Desco e con il Tavolo di quartiere. 

All'incontro, che si svolgerà presso i locali dei magazzini comunali alle 17, sono stati invitati a partecipare anche il presidente dell'Autorità Portuale Luciano Guerrieri e l'amministratore delegato Aferpi Fausto Azzi.

L'iniziativa si inserisce nell'ambito del percorso di informazione e di coinvolgimento della cittadinanza sui contenuti della Variante, che ha visto un primo appuntamento lo scorso mercoledì nella sala consiliare con le associazioni di categoria, sindacati e associazioni ambientaliste.

“La volontà è di condividere tutti i passaggi fondamentali di questo atto fondamentale con il territorio – spiega l'assessore all'urbanistica Carla Maestrini - proprio perché non si tratta di una questione puramente tecnica legata all'area industriale, ma di una rilettura complessiva del rapporto tra la città e la fabbrica che cambierà l'assetto del territorio urbano. I temi all'attenzione sono infatti quelli del nuovo tracciato della 398, della città e delle attività legate al porto, della scelta di una siderurgia più compatibile dal punto di vista ambientale, dell'impegno di nuove aree e della liberazione di altre”.

La Variante, che verrà portata in adozione in consiglio comunale nella prima metà del mese di ottobre, recepisce le necessità emerse da parte dell'azienda per l'attuazione del piano industriale. Un piano basato su tre diversi segmenti produttivi: siderurgico, logistica e agroalimentare.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Sport

Elezioni