QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°22° 
Domani 20°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 14 ottobre 2019

Attualità mercoledì 20 luglio 2016 ore 18:09

Decoro urbano, le aree verdi adottate funzionano

Un ruppi di cittadini che ha adottato un'area verde

Sono diventate decisamente più belle e più curate le aree verdi che sono state adottare. L'Amministrazione le visita e dice grazie ai cittadini



PIOMBINO — In visita alle numerose aree verdi adottate da aziende, associazioni e privati cittadini per valorizzare il contesto ambientale, turistico, culturale del territorio. 

Il sindaco Massimo Giuliani e l'assessore ai lavori pubblici Claudio Capuano sono andati a vedere il lavoro fatto in questi mesi dai molti cittadini e volontari che hanno preso in carico alcuni degli spazi verdi della città e del territorio assicurandone la riqualificazione e la cura.

In tutto sono 16 gli spazi adottati sino ad oggi, alcuni da parte di aziende in sponsorizzazione altre da singoli o da gruppi di cittadini. A queste si aggiungeranno a breve la prossima presa in carico della rotatoria di Baratti, dopo il nulla osta rilasciato dalla provincia, e altre aree da assegnare.

La visita ha riguardato dunque i seguenti spazi: la rotatoria di viale Regina Margherita dove è collocata la grande ancora, adottata dalla PerMare srl; sempre in quella zona un'aiuola spartitraffico da parte della Port Security srl; all'ingresso di Piombino Horus Formazione srl ha preso in carico le due isole spartitraffico e un’aiuola; nel centro storico, in Borgo alla noce, è stata completamente piantumata un'aiuola da parte di Vinicio Boricchi; le tamerici di piazza Bovio sono state curate e vengono manutenute invece da Rolando Chellini; in via Grosseto è stato realizzato il giardino Arcobaleno da parte di privati cittadini; ASCA (associazione per le scienze e la comunicazione ambientale) si occupa della manutenzione del parco del Centro Giovani; Matteo Moioli, chef e gestore dell'Oasi della frutta, ha preso in carico l'aiuola di via Fiume; i commercianti di piazza Aldo Moro e via XXV aprile curano le aiuole; l'area verde di via Giovanni Amendola viene manutenuta da alcuni residenti del quartiere; a Salivoli Marco Viti e altri rappresentanti del CCN affidatari di piazza Silvestro Lega; in via Ischia altri cittadini hanno piantumato nuovi oleandri; il tavolo del Quartiere e Poggetto si è occupato delle aiuole al Cotone e del parco al Poggetto; le fioriere di Populonia sono prese in carico dall'associazione “Stare insieme” mentre la rotatoria sulla strada comunale è stata riqualificata dallo staff del camping Pappasole – Toscana Mare.

“E' bello vedere così tante persone che tengono al decoro della città e alla dignità di chi lo abita. - ha commentato Giuliani - Questa partecipazione al bene comune è un valore molto positivo e vedere così tanti cittadini che si impegnano in prima persona, con entusiasmo e senso di appartenenza, dà il segno della coesione della nostra comunità. Per questo ringrazio tutti coloro che si sono messi in gioco con noi e che vorranno continuare”.



Tag

Di Maio: «No a qualsiasi forma di patrimoniale»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Attualità