comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:26 METEO:PIOMBINO17°19°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 22 ottobre 2020
corriere tv
Coronavirus, De Girolamo a #Cartabianca: «Sono stata contagiata da mia madre»

Attualità mercoledì 17 giugno 2020 ore 11:52

Misure anti Covid nei porti, ecco cosa è previsto

Il porto di Piombino

Un piano d'azione su tre livelli possibili d'affluenza nel porto di Piombino costantemente monitorato. Ecco illustrate tutte le misure previste



PIOMBINO — L'Autorita di Sistema portuale ha adottato il Piano di Prevenzione e Protezione (PPP) anti Covid per i porti di competenza stilando un documento che indica le azioni di prevenzione e protezione già in atto e/o in fase di applicazione suddivisi in base al grado di afflusso presente e/o previsto all’interno della stazione marittima e delle parti comuni annesse. Tutte misure dunque finalizzate ad evitare ogni forma di assembramento delle persone in transito, nel rispetto del distanziamento sociale (almeno 1 metro), prevedendo il rafforzamento dellapresenza del personale preposto ai servizi di vigilanza, accoglienza e informazione dell’utenza, il tutto come di seguito individuato.

Per quanto riguarda il porto di Piombino, tre i livelli di gestione individuati in verde, previsto di default nei giorni feriali, giallo, previsto di default nei giorni di sabato e nei giorni in cui è previsto un consistente afflusso di passeggeri, e rosso, previsto in caso di eventi eccezionali ed imprevedibili. I livelli riportati saranno determinati quotidianamente dal Capo Servizio della Direzione Sicurezza Ambiente e Servizi – Presidio di Piombino, sentito il Dirigente Preposto UTP.

Illustriamo nel dettaglio le misure previste nei diversi livelli di gestione.

Primo livello di gestione (verde): varco n.1 attivo e presidiato da operatori Port Security (normale procedura di verifica dell’utenza); obbligo di permanenza all’interno dei propri autoveicoli; varco n.2 attivo e presidiato da operatore Port Security; Control Room attiva H24; servizio di ronda periodica attivo (Operatore Port Security); libero accesso alla stazione marittima, fino ad un massimo previsto di n. 80 utenti, nel rispetto del distanziamento sociale (1 metro), con obbligo di indossare una mascherina, anche di stoffa, per la protezione di naso e bocca; presenza, in numero adeguato, di distributori di disinfettante per una costante igiene e pulizia delle mani; segnalamento a terra dei percorsi obbligati; attivazione di sistema informativo anti Covid-19, relativo al corretto uso dei dispositivi di protezione individuale, nonché sui comportamenti che la stessa utenza è obbligata a tenere all’interno della staziona marittima e nei luoghi di attesa e/o transito, tramite apposizione di idonea cartellonistica plurilingue con disponibilità di immagini QR Code associati; attivazione del “Servizio di primo soccorso nel porto di Piombino e accoglienza e assistenza a persone diversamente abili e/o a mobilità ridotta (port-abile)”, con le modalità riportate nel Capitolato Prestazionale del Servizio aggiudicato con Provvedimento del Segretario Generale n.81/2019 all’Associazione Confraternita di Misericordia – Onlus.

Secondo livello di gestione (giallo): oltre alle azioni attive per il livello verde, varco n.1 attivo e presidiato da operatori Port Security (verifica dell’orario di partenza e conseguente smistamento dell’utenza); obbligo di permanenza all’interno dei propri autoveicoli; accesso ai piazzali di imbarco solo un’ora prima della partenza prevista dal titolo di viaggio; attivazione contingentamento delle aree comuni interne alla stazione marittima, con una presenza massima prevista di n. 80 utenti, percorsi obbligati di ingresso ed uscita, rispetto del distanziamento sociale previsto (1 metro) e obbligo di indossare una mascherina, anche di stoffa, per la protezione di naso e bocca; presidio di minimo n. 3 operatori Port Security, uno all’ingresso, uno all’uscita della stazione marittima e uno all’interno.

Terzo livello di gestione (rosso): oltre alle azioni attive per il livello giallo, implementazione di ulteriori operatori Port Security, sia all’interno, che all’esterno della stazione marittima, secondo le criticità del momento.

Per quanto riguarda le aree aperte, quali camminamenti, parcheggi, piazzali di imbarco, banchine ed aree comuni in genere, sarà attivo il monitoraggio di video sorveglianza H24 (Control Room – Port Security) e le procedure operative resteranno valide per tutti e tre i livelli di gestione. 

Per quanto riguarda i parcheggi, la sosta presso il parcheggio limitrofo al CISP è consentita a tutti gli utenti per un massimo di 2 ore e solo negli stalli predisposti, fino alla massima capienza prevista. In caso di saturazione degli stalli, tramite coordinamento con la control room e gli operatori attivi al varco n. 1, saranno opportunamente attuate procedure di deviazione del traffico.

Per quanto riguarda i piazzali di imbarco, si potrà accedere dal varco 1 solo da parte dei mezzi muniti di regolare titolo di viaggio e al massimo 1 ora prima dell’orario di partenza della nave. Fermo restando la gestione dei piazzali di imbarco da parte delle rispettive compagnie di navigazione, nel rispetto dell’art. 11 dell’Ordinanza n.04/2020 dell’AdSP MTS:  per il tempo di attesa è raccomandato di restare in auto, e comunque nelle sue immediate vicinanze; in ogni caso, valgono le raccomandazioni volte ad evitare assembramenti e il rispetto delle distanze sociali previste (1 metro), nonché quelle relative all’utilizzo di mascherine, anche di stoffa, per la protezione di naso e bocca.

Complessivamente l’accesso al porto è vincolato all’uso di mascherine, anche di stoffa, per la protezione di naso e bocca. All’interno della stazione marittima sono predisposti segnalamenti a terra per facilitare il distanziamento sociale tra gli utenti e per evitare assembramenti in prossimità delle biglietterie, dei servizi igienici e delle attività presenti all’interno della stessa stazione marittima. Sono attuate azioni periodiche di sanificazione e igienizzazione dei locali della stazione marittima come da specifiche del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità, nonché degli impianti di aerazione e/o condizionamento. Particolare attenzione è rivolta alla sanificazione dei servizi igienici.

Infine, le compagnie di navigazione sono sensibilizzate sull’opportunità di promuovere la più ampia diffusione di sistemi on-line di prenotazione e di acquisto dei biglietti, limitando al minimo le operazioni di bigliettazione in porto, nonché sulla diffusione della dovuta informazione preventiva agli utenti in riguardo alle procedure attuate per l’accesso ai servizi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità