QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°22° 
Domani 18°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 21 settembre 2019

Politica mercoledì 25 gennaio 2017 ore 15:22

"Falsi e offensivi", il Comune replica alle accuse

L'assessore Roventini

Dopo le esternazioni della lista Assemblea Sanvincenzina, il Comune di San Vincenzo tiene a fare delle precisazioni sulla questione dell'ex pizzeria



SAN VINCENZO — L'Amministrazione comunale risponde al gruppo di opposizione Assemblea Sanvincenzina in merito al questione dell'area dell'ex pizzeria Il Faro. "L'opposizione ha raggiunto livelli infimi e pericolosi tanto quanto i comunicati stampa che invia ai quotidiani locali. - hanno replicato - Comunicati imprecisi, falsi e offensivi".

Dal Comune, infatti, hanno tenuno a precisare che l'assessore Roventini ha risposto all'interrogazione presentata da Assemblea Sanvincenzina in consiglio comunale senza eludere alcuna domanda, ma soprattutto perché dall'Amministrazione non hanno ritenuto di avere diversità di trattamento a seconda delle proprietà che si hanno di fronte. Tutte questioni contestate da Assemblea Sanvincenzina (leggi l'articolo correlato). 

"Assemblea Sanvincenzina mente e sa di mentire - hanno sottolineato - o forse fa finta di non sapere perché nella richiesta di accesso agli atti che riguarda la pratica de Il Faro, fatta dall'opposizione nel novembre 2016 e quindi in loro possesso, ci sono documenti che certificano che le richieste inviate al Ministero del infrastrutture e dei trasporti - Capitaneria di Porto di Livorno, con le quali si chiedeva la sostituzione edilizia dei fabbricati adibiti a civile abitazione con allegato il progetto attuale, sono state presentate dal vecchio proprietario il 17 dicembre 2015 ossia il giorno prima della vendita dell'immobile avvenuta il 18 dicembre 2015".

"Chi è che presenta un progetto e la richiesta di autorizzazione per costruire se non sa che ciò che presenta può essere realizzato? All'opposizione è sfuggito tutto questo o ha omesso di raccontarlo? - hanno aggiunto dal Comune - Detto ciò si riconferma la serietà e la professionalità di chi ha seguito la pratica in questione stendendo, allo stesso tempo, un velo pietoso sulle offese gratuite e su tutte le insinuazioni rivolte sia alla parte tecnica sia alla parte politica dell'Amministrazione comunale".



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità