QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°23° 
Domani 16°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 16 ottobre 2018

Politica domenica 20 maggio 2018 ore 18:03

La lista per nulla convinta di quel nuovo hotel

Assemblea Sanvincenzina non ha accolto favorevolmente il progetto di restyling proposta per il Riva degli Etruschi e le altre varianti in programma



SAN VINCENZO — Il progetto di restyling presentato per il Riva degli Etruschi non ha per nulla convinto la lista Assemblea Sanvincenzina

"Una variante dopo l'altra ad un anno dalle elezioni si firmano ipoteche gravissime che graveranno sul territorio ed impoveriranno ulteriormente la comunità. - hanno detto in una nota - In barba alle centinaia di migliaia di euro spesi in progettazioni e incarichi per scrivere gli strumenti urbanistici si continua ad operare in variante senza dar vita ad una strategia complessiva ed omogenea in cui riconoscere il futuro del nostro paese. Oggi possiamo dire con chiarezza che a San Vincenzo la pianificazione urbanistica non serve. Inutile partorire migliaia di pagine di relazioni e norme col solo scopo di variarle all'infinito tanto da non distinguerne neppure più la genesi".

"Il metodo è chiaro ed è stato più volte ammesso candidamente: anziché pianificare il territorio si accettano le sollecitazioni dei privati. - hanno aggiunto - Se questo è amministrare oltre a smetterla di scrivere piani regolatori, sarà il caso di farla finita di eleggere sindaco, consiglio e di nominare la giunta giacché per raccogliere le richieste dei vari privati e riportarle pedissequamente e di volata su una cartografia, è sufficiente un impiegato".

Alla lista non quadrano molte cose, dall'edificazione nell'area del distributore di metano, alla previsione del supermercato vicino al cimitero, alla concessione per il podere San Francesco, i progetti nella tenuta di Rimigliano e le ipotesi sulla nuova area camper. Sul progetto per l'area a monte di Riva degli Etruschi non mancano critiche ritenendo che "sconvolgerà tutta l'area compresa tra il Burger King e la ferrovia dove fino ad oggi erano previsti solo servizi". 

"Ancora una volta il Consiglio comunale - e a maggior ragione l'opinione pubblica - si dovrà limitare a ratificare una paccottiglia abborracciata su cui nessuno ha avuto modo di esprimere un parere preventivo. - hanno concluso - Ci sarà modo di denunciare la natura gravissima di ciascuna variante proposta ma da subito denunciamo il metodo e l'assenza assoluta di pianificazione urbanistica e di strategia territoriale che simili scelte palesano. Su tutto rimane il ritardo culturale drammatico di un'Amministrazione retriva convinta che il cemento sia pane e che asfaltando si renda ricco il paese".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Lavoro