comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 25°27° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 12 agosto 2020
corriere tv
Dj morta, l'entomologo: «Gli insetti ci possono dare un tempo vicino a quello della morte»

Attualità lunedì 07 dicembre 2015 ore 12:14

La spiaggia libera è immersa nel degrado

L'allerta del Meetup: i lavori per la ristrutturazione della passeggiata producono cemento e sporcizia che si riversano in mare



SAN VINCENZO — Si presenta male la spiaggia libera che si trova tra il porto e il Bucaniere, una delle poche rimaste nel centro urbano della città. 

La zona, ora, è sede del cantiere allestito per la ristrutturazione della passeggiata che giunge alla statua in bronzo del Marinaio, opera dell'artista Talani e simbolo del nuovo porto. Purtroppo, però, come denuncia il portavoce del Meetup Sassetta-San Vincenzo Sandro Marroni, cemento e sporcizia si riversano in mare. "Degradano un angolo caratteristico di San Vincenzo, ritenuto incantevole da generazioni di residenti e turisti, che lo hanno sempre frequentato in estate".

I lavori della Sales, la società costruttrice e concessionaria con diritti cinquantennali del nuovo porto, valgono più di 80.000 euro. "Sottolineiamo, però, una mancanza di trasparenza nei confronti dei cittadini - continua il portavoce Marroni -, messi davanti al fatto compiuto e costretti a pagare di tasca propria scelte non condivise dall'Amministrazione con i sanvincenzini. Sarebbe auspicabile - prosegue - che i lavori per il camminamento avvenissero almeno nel rispetto dell'ambiente circostante il cantiere, cosa sulla quale dovrebbe sorvegliare il Comune, avendone esso la prerogativa". 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Elezioni 2020