QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°22° 
Domani 13°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 maggio 2019

Attualità martedì 12 maggio 2015 ore 19:12

Sciopero alla Sol per mantenere il sussidio

Domani mattina i lavoratori della Sol sciopereranno per quattro ore: a rischio la cassa integrazione di otto lavoratori per un cavillo burocratico



PIOMBINO — Scendono in piazza domani i lavoratori della Sol per chiedere solidarietà e scongiurare il pericolo di mancato rinnovo della cassa integrazione per otto di loro.

"Per una valutazione degli uffici ministeriali - scrivono le Rsu - per un cavillo burocratico, per un cambio di iter che non sappiamo a cosa sia dovuto, otto persone rischiano il posto di lavoro se non verrà rinnovato il secondo anno di cassa integrazione.

"La ristrutturazione a cui è stato sottoposto il nostro stabilimento attraverso percorsi di ricollocazione del personale e mobilità, ha ridotto in un anno il personale del 50% circa. Stiamo usufruendo di un anno di Cigs e la ricollocazione del 30% del personale era stata individuata dal ministero come una delle condizioni per il rinnovo del secondo anno di Cigs: obiettivo ampiamente raggiunto. 

L’accordo di Cigs, su indicazione del ministero, era stato firmato alla Confindustria di Livorno convenendo sull’opportunità di non recarsi negli uffici dello stesso a Roma. Una recente circolare degli uffici ministeriali ha invece comunicato alle parti che i rinnovi per il secondo anno di Cigs da concedere in deroga saranno concessi, fino a esaurimento fondi, solo per le aziende i cui accordi erano a suo tempo stati firmati negli uffici del ministero a Roma. La situazione venutasi a creare è veramente assurda. Abbiamo richiesto un incontro urgente all’assessore regionale Simoncini e stiamo aspettando una data di convocazione".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Elezioni

Attualità