QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°22° 
Domani 10°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 25 settembre 2016

Politica sabato 27 febbraio 2016 ore 16:43

Ematologia, il Pd si astiene per l'ambulatorio

Presenti durante il consiglio comunale di Suvereto anche il presidente provinciale dell'Ail e i volontari della sezione piombinese

SUVERETO — Il consiglio comunale di Suvereto del 26 febbraio era incentrato sull'ordine del giorno presentato da Assemblea Popolare a sostegno della richiesta dell'AIL di Piombino di riaprire l'ambulatorio di ematologia presso l'ospedale di Villamarina.

L'appello lanciato dall'Ail Piombino era stato subito accolto mesi fa dal sindaco di Piombino e dal sindaco di Suvereto. Quest'ultimo, oltre a garantire l'appoggio e la discussione in consiglio comunale come poi avvenuto, il 1 febbraio ha indirizzato una richiesta ufficiale al direttore generale dell'ASL area Nord Ovest sollecitando la celere riapertura dell'ambulatorio di ematologia. Richiesta formale che sta portando i suoi frutti, visto che i rappresentanti dell'AIL area nord-ovest sono stati convocati dalla Direzione generale dell'ASL per discutere e trovare una soluzione al problema.

"I 4 consiglieri di Suvereto Protagonista, per voce del nuovo capogruppo Luca Dell'Agnello, hanno dimostrato ancora una volta la loro incapacità decisionale, - si commenta in una nota del Comune - schiacciati e legati a posizioni di partito, miopi e non liberi di scegliere di fronte a situazioni reali ben diverse da quelle che gli vengono raccontate nelle sezioni di partito".

Francesco Lolini vicesegretario di federazione PD, per esempio, ha dato formale appoggio alla richiesta pervenuta dall'AIL, non prendendo posizione contro la LRT 84/2015.

Tag