QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 8° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 11 dicembre 2019

Politica domenica 27 ottobre 2019 ore 12:47

"Giù le mani dal volontariato"

Gruppo Assemblea popolare Suvereto (foto di repertorio)

Il gruppo di maggioranza "Assemblea popolare Suvereto" replica alle accuse della minoranza e spiega l'importanza del volontariato locale



SUVERETO — "Cristina Solignani, consigliera del Pd-Uniamo Suvereto, ha attaccato il volontariato ritenendo illegittimi alcuni aspetti del regolamento comunale".

Si apre così una nota del gruppo di maggioranza Assemblea popolare del Comune di Suvereto che risponde alle accuse della minoranza (leggi qui l'articolo).

"È chiaro l’intento della lista di minoranza di screditare una pratica diffusa di cittadini attivi che sono la forza della comunità locale. - spiegano dal gruppo Assemblea popolare - I cittadini che si impegnano in attività di interesse collettivo esprimono partecipazione, senso civico e amore per il proprio territorio. Tutte cose evidentemente estranee alla Solignani che non ha mai partecipato alla vita del paese se non per raccogliere voti in campagna elettorale".

"Suvereto è un piccolo Comune, - prosegue il gruppo di maggioranza - con risorse limitate ma con un tessuto sociale e associativo attivo e determinato, che ha sempre distinto il nostro centro. Negli ultimi anni, i crescenti tagli e le difficoltà di bilancio hanno dato la spinta ad una nuova stagione di volontariato (c.d. cittadinanza attiva) che ha fatto ancora la differenza. Pensiamo alla sentieristica di Suvereto (80km), alla cura delle aree verdi, alla manutenzione degli arredi urbani, ai giardini pubblici e all’organizzazione di molti eventi apprezzati anche dai turisti".

"La pratica della cittadinanza attiva, di cui Suvereto è stato precursore nel 2015 - aggiunge il gruppo Assemblea popolare - istituendola con un regolamento specifico, è un fiore all’occhiello che ha sopperito non solo alle difficoltà del Comune, ma anche ai disagi provocati dalla frettolosa e infelice riforma delle province (ad esempio lo sfalcio dell’erba lungo le strade). Con l’intento di aggiornare il regolamento sulla cittadinanza attiva, Assemblea Popolare nell’ultimo consiglio comunale ha fatto una proposta di modifica. A questo punto la lista di Uniamo, che non aveva fatto rilievi in commissione, l’ha fortemente contestata ritenendo non regolare l’esercizio del volontariato suveretano".

"Il sindaco Pasquini, - prosegue il gruppo di maggioranza - per non creare spaccature su un argomento così positivo, ha dunque chiesto opportunamente al Consiglio di rinviare la delibera per cercare una soluzione condivisa. Ma l’ansia di visibilità della Solignani evidentemente impedisce la coerenza e con una improvvida uscita sui giornali attacca l’amministrazione con polemiche da 'azzeccarbugli'. Il suo invito ad essere burocrati anziché amministratori di buon senso dimostra tutto il suo distacco dalla vita locale. Assemblea Popolare invece, vive di partecipazione e di volontariato, senza prendere ordini dal partito. Ci saremmo aspettati un’opposizione costruttiva, invece continuano a dividere il paese attaccando perfino il volontariato". 

“Mettono i bastoni tra le ruote perché hanno perso – dice il presidente di APS Nicola Giudici – si può capire la rabbia e l’invidia, ma sarebbe bello se anche loro facessero un po’ di volontariato, anziché ridurlo a burocrazia politica”.



Tag

Tensione in aula durante informativa Conte, Fdi contro M5s: "Siete dei pagliacci"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità