QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16°17° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 aprile 2019

Attualità martedì 05 marzo 2019 ore 15:13

Progetto Terna, dal tavolo tecnico le risposte

Nella seconda sessione Terna dovrà chiarire tutte le proposte per il progetto Sacoi3 in località Forni. Per l'Amministrazione una sfida



SUVERETO — Il 7 marzo alle 14 è stato convocato in comune la seconda sessione del tavolo tecnico per analizzare il progetto Sacoi3 di Terna. Saranno presenti i consiglieri comunali, i tecnici di Terna e i tecnici comunali. Al tavolo i tecnici di Arpat non potranno essere presenti per un impegno in Regione, ma su mandato dell’Amministrazione nelle settimane passate hanno fatto una serie di misurazioni di livello di elettromagnetismo, nei luoghi dove insiste l’attuale Sacoi2 e in altre aree sensibili del territorio dove ci sono tralicci in prossimità di abitazione. I dati sono in fase di elaborazione e verranno forniti insieme ad una relazione nei prossimi giorni e sarà cura dell’Amministrazione renderli pubblici.

In questa occasione Terna dovrà portare le risposte alle richieste presentate dall'Amministrazione comunale come da accordi presi durante il primo tavolo tecnico.

"Noi abbiamo proposto a Terna, fatte salve le difficoltà tecniche, di riuscire a realizzare il nuovo intervento all’interno del perimetro dell’attuale Sacoi2 demolendo le costruzioni inutilizzate senza intaccare il suolo agricolo di loro proprietà adiacente all’impianto attuale. - ha spiegato il sindaco Giuliano Parodi - La grande sfida che abbiamo lanciato a Terna è quella di approfittare del nuovo intervento per riorganizzare e riordinare l’area della stazione dei Forni. Una sfida sulla bellezza come l’abbiamo denominata, ovvero di realizzare un impianto industriale seguendo architetture che si sposano con il contesto e utilizzando tutti gli accorgimenti più moderni per mitigare ogni tipo di impatto, da quello visivo a quello sonoro".

"Aspettiamo le risposte del tavolo per ogni ulteriore valutazione sulla proposta di Terna, che si sono presentate con un progetto di ammodernamento della stazione necessario per continuare a garantire energia alla Sardegna e non solo, visto che il nodo dei Forni è importante anche per lo smistamento dell’energia per tutta la nazione. - ha aggiunto - Vediamo se ancora una volta questa amministrazione è riuscita a trasformare un problema in una opportunità per il territorio grazie al dialogo costante e costruttivo con i tecnici di Terna, portando a casa una vittoria che non è solo nostra, ma di tutti i cittadini che, in questi mesi abbiamo ascoltato facendoci portavoce presso l’azienda, con un metodo unico di dialogo e trasparenza che differenzia Assemblea Popolare da qualunque altro partito che governa il territorio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Lavoro

Attualità

Attualità