QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 16 gennaio 2019

Attualità sabato 24 novembre 2018 ore 11:50

Stop alla violenza contro le donne, le iniziative

Il 25 Novembre è la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne e anche la Val di Cornia dice basta



VAL DI CORNIA — Il 25 Novembre è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Negli anni è divenuta una data importante per ricordare a tutti che il rispetto è alla base di ogni rapporto e che non è possibile rimanere inermi di fronte al crescente numero di donne che subiscono violenza. 

Sono diverse le iniziative promosse in Val di Cornia per sensibilizzare la cittadinanza e tenere alta l'attenzione contro la violenza sulle donne.

A Piombino si inizia il 24 Novembre con la Rete solidale e antirazzista ed Ex Aequo libera organizzazioni di persone che hanno organizzato una iniziativa itinerante con letture, musiche e riflessioni rivolgendo anche attenzione alle persone migranti. Appuntamento alle ore 17 nello spazio culturale All’angolo per il Castello, in via XX Settembre, nei pressi del mercato coperto, e si snoderà poi a tappe nel centro storico di Piombino. In caso di maltempo, il tutto si concentrerà nello spazio coperto antistante la Coop di via Gori. Prevista anche un’installazione tematica al Rivellino, curata da Eraldo Ridi. 

Il 25 Novembre l'appuntamento è in piazza Cappelletti alle ore 9.15 per l'iniziativa promossa dal Club Soroptimist: Libera di dire no. Si tratta di una camminata non agonistica per celebrare questa data. Dalla piazza cittadina il percorso si snoderà fino a Calamoresca e ritorno. L'iscrizione è direttamente alla partenza con una donazione minima di 3 euro, ma è possibile donare liberamente un importo maggiore. La camminata a causa delle avverse condizioni meteo è stata rimandata a domenica 2 Dicembre.

A San Vincenzo il 25 Novembre doveva essere inaugurata una panchina rossa, impegno e simbolo permanente della cittadina per la difesa dei diritti delle donne e contro il femminicidio. A causa del maltempo l'inaugurazione è stata spostata a lunedì 26 Novembre alle 15:30. Lunedì 26 Novembre, alle ore 16 presso la sala consiliare della Torre, si terrà l'incontro Denunciamo la violenza con coraggio al quale interverranno l'associazione Iaia (Ilaria Associazione Impegno Antiviolenza) di Castagneto Carducci, il Centro Donna antiviolenza, lo Sportello vittime di reato della Croce Rossa Italiana, l'avvocato Delia Del Carlo e Barbara Botrini del Centro Artistica di San Vincenzo.

A Campiglia Marittima appuntamento per il 25 Novembre alle ore 16 nella zona Ztl di Venturina per la performance Non una di meno, iniziativa promossa da Comune e Fidapa sezione San Vincenzo Val di Cornia. L'iniziativa è stata rimandata a sabato 1 Dicembre a causa del maltempo.

A Suvereto la consulta delle pari opportunità ha pensato a un'installazione sotto la scalinata del palazzo comunale per ricordare tutte le donne vittime di omicidio e di violenza domestica. Nei prossimi giorni presso il parco giochi del paese verrà inaugurata una panchina rossa con il numero sos antiviolenza. Mercoledì 28 Novembre alle ore 18 presso la sala consiliare saranno proposte delle letture con lo scrittore Ilio Barbieri.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Lavoro