QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°19° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 23 maggio 2019

Attualità giovedì 13 agosto 2015 ore 17:55

A Campiglia certificati online per tutti

Si accede al servizio con la tessera sanitaria attivata. Novità del progetto il rilascio dei certificati con il “timbro digitale”



CAMPIGLIA MARITTIMA — Addio alla coda allo sportello, agli orari di apertura e chiusura, il front office per il rilascio di molti certificati da oggi per il Comune di Campiglia è on line e si può avere accedendo dal proprio pc o smartphone sul portale istituzionale.

Il Comune di Campiglia Marittima, già da anni, offre la possibilità di accedere, mediante credenziali, alla consultazione dei dati d’anagrafe alle pubbliche amministrazioni che ne fanno richiesta: i numerosi accessi registrati annualmente hanno consentito di semplificare l’afflusso agli sportelli nello spirito delle più recenti normative nazionali e della comodità per gli utenti.

Oggi il Comune di Campiglia Marittima intende estendere tale opportunità anche a tutti i cittadini, consentendo loro di generare on line i vari certificati anagrafici (nascita, residenza, stato di famiglia ecc.) direttamente dal proprio Personal Computer ed anche con tecnologie più avanzate quali ad esempio smartphone e lettori di QrCode.

La novità del progetto, pertanto, sta nel rilascio dei certificati con il “timbro digitale” – tecnicamente QRCODE - soluzione tecnologica per l’autenticazione dei documenti generati in conformità alla normativa vigente.

L’assessore all’innovazione Massimo Battaglia commenta: “Si tratta di un ulteriore passaggio in quel processo di avvicinamento dell’Amministrazione alle necessità dei nostri clienti e che ci sta particolarmente a cuore. In un momento in cui ristrettezze finanziarie e difficoltà normative nell’acquisizione di nuovo personale ci costringono a emergenze continue al fine di garantire la continuità dei servizi, qualcosa chefaciliti l’accesso dei cittadini alla documentazione e riduca i tempi di produzione dei certificati rappresenta un fatto assolutamente positivo. Merito a coloro che nel comune hanno lavorato in questo senso”.

I benefici:

1) Costante disponibilità in tempo reale della versione elettronica protetta del documento.

2) Utilizzo di tecnologie standard già disponibili e consolidate su una varietà di dispositivi, anche mobili, semplici ed a bassa invasività complessiva.

3) L’impostazione adottata è aperta e si presta ad ulteriori implementazioni orientate alla generazione di documenti anche in altri formati. Inoltre è possibile associare ad essi ulteriori informazioni, sempre certificate, a beneficio di applicazioni terze.

Come funziona.

1) Si accede al sistema di certificazione attraverso il portale web istituzionale www.comune.campigliamarittima.li.it dalla sezione “Atti pubblici” su protocollo https e certificato digitale.

2) L’autenticazione avviene tramite CNS, più comunemente conosciuta come Tessera sanitaria, con possibilità di valutare in futuro altre forme di accesso più semplici come l’utilizzo di userid e password personali rilasciati direttamente agli interessati da parte dei Servizi Demografici o dall’URP.

3) Certificazione anagrafica per il singolo intestatario scheda e per tutti i componenti del proprio nucleo familiare.

4) Generazione del certificato in formato PDF con tecnologia “glifo (timbro) digitale” basato “QrCode” come sopra descritto.

5) Archiviazione sui server comunali dell’immagine “originale” del certificato e conservazione dello stesso ai fini della verifica per tutto il tempo di vita del documento emesso.

6) Possibilità di verificare la corrispondenza tra il certificato emesso ed il rispettivo documento originale sia attraverso il portale web istituzionale sia tramite lettura ottica del “QrCode”. In entrambi i casi il servizio di verifica è fruibile, sempre su connessione protetta, solo in presenza del certificato emesso contenente il “QrCode” ed il relativo PIN di protezione.

La stessa esperienza è già operativa nei Comuni di Cesena, Livorno, Marsala, Milano, Piombino, Prato, Ravenna, Rosignano Marittimo.

Fonte Ufficio Stampa



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Elezioni