QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°20° 
Domani 18°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 16 ottobre 2019

Attualità giovedì 18 giugno 2015 ore 19:44

Approvato il regolamento edilizio in consiglio

Passano in consiglio comunale le nuove norme per la ristrutturazione di case e negozi. Regole speciali per chi abita in centro storico



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il nuovo Regolamento edilizio è stato presentato ieri, mercoledì 17 giugno, al consiglio comunale di Campiglia Marittima per l’approvazione definitiva. Così come era stato presentano in un’iniziativa pubblica il 20 maggio alla Saletta comunale, dopo essere stato licenziato dalla giunta, il nuovo regolamento si pone tre obiettivi fondamentali: semplificare, favorire interventi produttivi nel centro storico, promuovere la bioedilizia dandole un’ulteriore spinta. 

Cambiano quindi le regole che spettano al Comune per la costruzione e la ristrutturazione di case, negozi, capannoni, arredi esterni e così via. 

Soddisfatto il sindaco Rossana Soffitti che commenta: “In un anno scarso abbiamo messo mano al regolamento edilizio vigente dal 2007 e ne abbiamo portato a termine una revisione complessiva intervenendo in maniera strategica per dotarci di uno strumento aggiornato e rispondente, oltre che alle nuove normative, ai nuovi bisogni della società che cambia, senz’altro forti di questi anni di esperienza sul campo fatta sul vecchio regolamento e quindi ben consapevoli delle trasformazioni necessarie”. 

“E’ stato dato più spazio alle necessità del cittadino ed abbiamo cercato di fare la nostra parte nell’alleggerimento della burocrazia comunale in tutta la parte edilizia di scarso impatto generale ma di fondamentale importanza nella qualità della vita quotidiana. Poi abbiamo voluto dare una spinta in più alla bioedilizia, già presente in modo importante nel RE del 2007, e che oggi viene incentivata in varie forme”. 

Con questo regolamento si incentiverà l’edilizia sostenibile attraverso bonus Slp, sgravi sugli oneri di urbanizzazione e sgravi fiscali annualmente definiti. Tali incentivi sono accordati previa valutazione da parte Commissione per l'edilizia sostenibile. Una lettura specifica è stata effettuata per gli esercizi pubblici e commerciali del centro storico in modo da armonizzare la normativa generale con l’effettivo stato dell’esistente:

“Vogliamo rendere più semplice aprire un’attività – afferma il sindaco – rispettando la bellezza del centro storico” . L’amministrazione comunale curerà l’approfondimento dei vari argomenti con focus tematici, comunicazioni e comunicati stampa che entreranno più nel dettaglio. 



Tag

Napoli, fumo da un treno della Circumvesuviana: passeggeri fuggono sui binari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Politica