QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°13° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 12 novembre 2019

Attualità venerdì 18 settembre 2015 ore 16:59

Arrivano 20 milioni per le grandi imprese

​Riconversione del territorio, pronto il decreto per l'utilizzo dei 20 milioni per le grandi imprese, l'Infopoint del Comune è il riferimento



PIOMBINO — Pronto il decreto per l’utilizzo dei 20milioni di euro a favore delle grandi imprese, previsti dal PRRI (Progetto di riconversione e riqualificazione industriale) elaborato da Invitalia.

Su questo tema è svolto mercoledì in Regione infatti un nuovo incontro di aggiornamento al quale hanno partecipato Gianfranco Simoncini, consigliere del presidente Rossi, i rappresentanti di Invitalia, il vicesindaco del comune di Piombino Stefano Ferrini e altri funzionari della Regione e del Comune.

Invitalia è l’agenzia scelta dal Ministero per gestire le risorse previste dall’Accordo di Programma, che saranno messe a bando. Per le grandi imprese sono previsti 20 milioni di euro del Ministero dello Sviluppo economico e per le piccole e medie imprese 32 milioni circa che saranno erogati dalla Regione attingendo da fondi europei.

Mentre per i 32 milioni regionali ci sono già alcuni bandi aperti che contengono riserve speciali per l’area di crisi complessa di Piombino, per i 20 milioni del Mise la novità consiste nella predisposizione del decreto che consentirà il loro utilizzo secondo quanto previsto dalla Legge 181 dell’89. L’iter prevede ora la pubblicazione di una circolare direttoriale sulla Gazzetta Ufficiale entro il 30 settembre con la quale verrà diffuso anche l’avviso che precede il bando vero e proprio.

Da qui al momento del bando verranno organizzate da parte di Regione, Invitalia e comune, tutta una serie di iniziative di informazione: una istituzionale, nel corso della quale verrà presentato il bando, le modalità di partecipazione da parte delle imprese e verranno fornite altre informazioni sui 32 milioni che la Regione mette a disposizione.

Ci sarà inoltre una campagna promozionale sul web, sarà realizzata una newsletter specifica anche per la camera di commercio e le associazioni di categoria. Saranno inoltre previsti incontri presso lo sportello Infopoint del comune di Piombino e workshop di approfondimento, a cura di Invitalia , per invitare imprese, studi commerciali e altri soggetti interessati.

L’Infopoint attivo presso il comune di Piombino sarà il collettore di tutte le informazioni che saranno diramate

Siamo in dirittura d’arrivo con l’erogazione dei 20 milioni - afferma il vicesindaco Stefano Ferrini - Il complesso iter formativo ha causato uno stallo in sede nazionale, ma il fatto importante è che da ora in poi inizierà una campagna di informazione alle imprese e a tutti coloro che da fuori vorranno investire sul nostro territorio. 

Il comune di Piombino è protagonista attraverso l’Infopoint che consentirà di veicolare le domande in base ai progetti. E’ un’occasione molto importante per rilanciare l’economia del territorio utilizzando le risorse dell’accordo di programma.”



Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca