QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 15 novembre 2019

BAGGIO, OH YES! — il Blog di René Pierotti

 René Pierotti

Sono nato a Pontedera nel 1982, appassionato di calcio da sempre, o meglio da quando giocavo a pallone con mio zio nel corridoio di casa. Mio padre mi ha regalato una moto quando avevo quattro anni, sono sceso poco dopo perché non ero veloce. Mi piace vederle correre più che starci sopra. Mio nonno si faceva arrivare il giornale a casa tutti i giorni e io, per fortuna, lo leggevo. Il blog si chiama così in onore al gol di Baggio contro la Cecoslovacchia a Italia '90 e al telecronista inglese che lo commentò. Lavoro a Toscana Media Qui News dal 2014.

Se Guardiola e Gasperini fossero un fumetto

di René Pierotti - lunedì 21 ottobre 2019 ore 08:00

Se "Pep & Gasp" fosse un cartone animato o un fumetto (illustrazione di Massimo Bernacchi)
Se "Pep & Gasp" fosse un cartone animato o un fumetto (illustrazione di Massimo Bernacchi)

Prima del sorteggio dei gironi di questa Champions League scrissi in una chat di amici “spero che all'Atalanta non tocchi il City, sennò ci saranno 134 servizi sulle analogie Guardiola-Gasperini”, dopodiché mi misi a ipotizzare dei possibili titoli dei servizi o degli articoli:

“Quel filo rosso che lega Pep e Gasp”
“Pep e Gasp, dimensione bel gioco”
“Pep e Gasp, oltre al risultato c'è di più”

Il mio amico e collega Gianmarco Lotti rispose: “Pep e Gasp potrebbe essere un cartone animato che danno la mattina su Rai 2”. Un cartone animato o un fumetto.

Fatalità ha voluto che l'Atalanta sia finita davvero nel girone con il Manchester City. Così la conversazione su Whatsapp è continuata e abbiamo immaginato come sarebbe questo cartone animato.

Ne scrivo oggi perché è imminente la partita tra Atalanta è Manchester City, in programma martedì 22 ottobre alle 21 in Inghilterra (nota a posteriori: terminata poi con un sonante 5-1 a favore di Pep).

Nel cartone, intitolato “Le avventure di Pep e Gasp”, i due sarebbero rappresentati come allenatori bambini, uno bello, accattivante e con una bella voce, l'altro con una voce un po' stridula, meno affascinante e un po' sfortunato. Entrambi però con le stesse idee di gioco.

La trama racconterebbe di come, nonostante siano diversi i due sono simili quindi di giorno si vedrebbe che uno è un po' sfigato e deriso e l'altro invece è capace e brillante in tutto.

L'amicizia tra i due potrebbe nascere così: in un campetto sta giocando la squadra di Pep. Lui, ovviamente, è allenatore-giocatore. Il piccolo Gasp invece è seduto in panchina, da solo, che segna degli appunti su un foglietto.
A un certo punto una pallonata forte colpisce in faccia il piccolo Gasp che rotola indietro finendo per terra.

Se "Pep & Gasp" fosse un cartone animato o un fumetto (illustrazione di Massimo Bernacchi)

Se "Pep & Gasp" fosse un cartone animato o un fumetto (illustrazione di Massimo Bernacchi)

Pep va a recuperare il pallone e essendo bello, intelligente ma anche sensibile si informa di come sta Gasp, chiedendoglielo mentre gli ridà i fogli. Ma proprio in quell'istante Pep legge un movimento che aveva segnato sul foglio Gasp, da lì nasce l'amicizia.

Nel proseguire abbiamo anche ipotizzato dei possibili titoli degli episodi:

S01 EP01 - Pep e Gasp diventano amici

S01 EP02 – La battaglia con la squadra dei lanci lunghi

S01 EP03 – Colazione da nonno Arrigo

S01 EP04 – L'oscuro Bortolo Mutti

S01EP05 - Sinfonia di difese a cinque

S01 EP06 - Non dire catenaccio

Ovviamente le carriere dei due non sono paragonabili e questo è solo un giochetto ma tra Pep e Gasp, ormai chiamiamoli così, le analogie di concezione del gioco, a livello profondo, sono molte. 

René Pierotti

Articoli dal Blog “Baggio, oh yes!” di René Pierotti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità