comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 26°30° 
Domani 26°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 08 agosto 2020
corriere tv
La Gaiola, da discarica abusiva a riserva marina

Attualità venerdì 03 luglio 2020 ore 12:45

Centro di Riabilitazione Covid-free a Campiglia

Nel corso dell'emergenza sanitaria la struttura ha ospitato 40 persone provenienti da tutto il territorio della Usl Toscana nord ovest



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il Centro di Riabilitazione di Campiglia è ora Covid-Free, gli ultimi pazienti sono risultati negativi ai due tamponi e quindi non più contagiosi. Ma il lavoro di riabilitazione all'interno della struttura prosegue.

“Questo facilita il rispetto del cronoprogramma previsto nel protocollo firmato nei giorni scorsi – ha spiegato Cristina Laddaga, direttrice dell’Area sud del Dipartimento di Riabilitazione – che prevede la graduale ripartenza dei servizi nel distretto. L’esperienza Covid a Campiglia è stata complessa e di difficile gestione, ma ha lasciato un bagaglio di competenze tecniche e umane che sicuramente non scorderemo e del quale sarà importante fare tesoro. Dal momento della sua riconversione temporanea, la struttura ha ospitato 40 persone provenienti da tutto il territorio della Usl Toscana nord ovest, ciò è stato possibile grazie agli investimenti che la direzione aziendale ha effettuato per portare i letti, dotati di ossigeno, da 12 a 24. L’Azienda ha investito anche in risorse mediche, infermieristiche e tecniche e in di dotazioni strutturali”.

Il protocollo d’intesa firmato da l’Azienda Usl Toscana Nord Ovest e Comune di Campiglia Marittima prevede un programma di 'descalation' post Covid che, dopo una fase di riduzione a 12 posti letto post-covid, ha permesso la ripresa delle attività della salute mentale rivolte a bambini e adolescenti, dei servizi territoriali sanitari, sociali e amministrativi (sportello CUP) (leggi qui l'articolo collegato).

"Il Centro di Riabilitazione di Campiglia - ha proseguito Laddaga - rappresenta l’offerta sanitaria riabilitativa pubblica più importante della zona sud dell'Asl Toscana nord ovest ed ha dimostrato, proprio in questa emergenza, di poter contare su un gruppo di professionisti pronti a mettersi in gioco e ad affrontare con competenza e passione anche problematiche di riabilitazione cardio-respiratoria, oltre a quelle neuro-motorie di cui è nota la loro esperienza. Visti i risultati ottenuti sarà istituito un tavolo tecnico permanente tra Società della Salute ed Azienda in modo da inserire il tema della riabilitazione nel dibattito in corso sul Progetto Valli Etrusche".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità