QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17°31° 
Domani 18°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 27 maggio 2016

Cronaca giovedì 21 gennaio 2016 ore 11:39

Il fiuto dei cani antidroga colpisce ancora

Un nigeriano richiedente asilo era sceso dal treno alla stazione di Campiglia Marittima, quando la pattuglia lo ha fermato per un controllo

CAMPIGLIA MARITTIMA — Nel corso di attenti controlli per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, la guardia di finanza di Piombino ha intercettato un nuovo spacciatore.

Durante gli appostamenti alla stazione di Campiglia Marittima, con l'ausilio dell'unità cinofila, nel pomeriggio di martedì 19 gennaio, le fiamme gialle hanno fermato un extracomunitario nigeriano proveniente da Pisa. 

A insospettirli l'atteggiamento dell'uomo che ha tentato di evitare la pattuglia. I suoi tentativi, però, sono stati inutili di fronte all'infallibile fiuto del cane. 

Il nigeriano aveva nascosto un pacchetto di sigarette con all'interno, avvolti da carta stagnola argentata, 22 pezzi di hashish, del peso di circa 15 grammi netti, pronti per essere ceduti e fruttare circa 500 euro.

L'uomo risulta in Italia dal 2011, è un richiedente asilo politico e risulta avviata la pratica per ottenere il permesso di soggiorno. Seppur senza fissa dimora, la guardia di finanza presume che viva a Livorno dal momento che i connazionali che erano con lui sono risultati essere accolti presso due diversi centri d’accoglienza di Livorno. 

Il nigeriano non era nuovo alle forze dell'ordine: era già condannato per reati simili. Ora è stato nuovamente denunciato e ed è stata inviato alla Questura di Livorno l'avvio per la pratica di espulsione.

Tag