QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 27°28° 
Domani 25°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 26 giugno 2019

Attualità mercoledì 21 giugno 2017 ore 09:00

"Struttura inadeguata ad ospitare migranti"

Giuseppe Brescia (Foto: www.giuseppebrescia.it)

Sopralluogo a sorpresa nella struttura de "I 5 Lecci" da parte di Giuseppe Brescia, vicepresidente della commissione sul sistema di accoglienza



CAMPIGLIA MARITTIMA — Controllo a sorpresa da parte del parlamentare 5 Stelle Giuseppe Brescia all'hotel I 5 Lecci dove sono accolti i richiedenti asilo a Campiglia Marittima. Il vicepresidente della commissione monocamerale d'inchiesta sul sistema di accoglienza dei migranti ha voluto approfondire le condizioni della struttura e di chi la vive a seguito di alcune segnalazioni ricevute da attivisti del posto e dalla consigliera comunale pentastellata Cristina Chesi.

"I gestori del centro, ignari della legge che consente ai parlamentari di accedere ai centri in qualsiasi momento e senza alcun preavviso, né autorizzazione, mi hanno fatto attendere circa un'ora per entrare (evidentemente avevano qualcosa da nascondere e infatti poi ce ne siamo resi conto). - si legge nel post su Facebook di Brescia e riportato dal Movimento 5 Stelle di Campiglia - Quando finalmente sono riuscito ad eseguire l'ispezione mi sono reso facilmente conto che l'hotel I 5 Lecci è una struttura del tutto inadeguata ad ospitare dei richiedenti asilo".

Condizioni che hanno spinto il parlamentare del M5s a predisporre una relazione che verrà depositata agli atti della commissione d'inchiesta "nella speranza che, - ha sottolineato - tramite le autorità preposte, si prendano i dovuti provvedimenti per normalizzare la situazione".

La gestione da parte dell'associazione Homo Diogene era già finita sotto la lente d'ingrandimento del MoVimento 5 Stelle che aveva già depositato a fine 2015 un'interrogazione parlamentare (a prima firma Vega Colonnese) in merito e che, attraverso l'azione della consigliera Cristina Chesi, aveva già rilevato diverse criticità e raccolto le lamentele dei cittadini residenti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Lavoro

Politica