QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°12° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 26 gennaio 2020

Attualità giovedì 05 dicembre 2019 ore 11:45

Sefi, la sindaca risponde sulle nomine del Cda

Una fiera nell'area fieristica di Venturina

Due le interpellanze sul futuro dell'area fieristica e sulla scelta delle figure che compongono l'attuale Consiglio di Amministrazione



CAMPIGLIA MARITTIMA — Le liste Gruppo 2019 e Lista Marconi hanno presentato due distinte interpellanze relative alla Sefi e al polo fieristico. I due documenti sono stati discussi nello scorso consiglio comunale, durante il quale la sindaca Alberta Ticciati ha fornito atti alla mano tutti gli sviluppi.

"Nel rispetto della deliberazione del Consiglio Comunale n.35 del 25 giugno 2019, che ha approvato gli indirizzi per la nomina e la designazione dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende ed istituzioni, è stato predisposto apposito avviso pubblico per la presentazione delle candidature per la nomina dei tre componenti del C.d.A. della società partecipata SE.Fi. srl", ha ricordato la sindaca.

L'avviso è stato pubblicato dal 20 settembre al primo ottobre, sottolineando che "è stato preceduto dalla deliberazione della G.C. del 18 settembre n.110 con la quale venivano, tra l’altro, tracciate le linee strategiche di indirizzo dell’attività della partecipata, specificando altresì che il profilo dei futuri amministratori della società dovrà guardare a questa cornice e dovrà declinare i principi e gli indirizzi in azioni che vadano in questa direzione per dimostrare a noi e alla comunità che questa società è un valore aggiunto, un prezioso strumento per raggiungere ambiziosi obiettivi comuni". 

I membri del nuovo Cda sono stati scelti tra un ventaglio di candidature sulla base dell'intuito personae. Sulla nomina dei componenti il Gruppo 2019 aveva avuto da ridire, per esempio avevano segnalato la nomina nel CdA della Sefi del presidente di Agorà, ritenendola inopportuna e nel solco della continuità rispetto alle pratiche amministrative del passato" (leggi qui l'articolo correlato).

"La professionalità della dottoressa Chiara Bini nel campo della comunicazione, dei social media e delle relazioni pubbliche, oltre che dal suo curriculum è stato sperimentato direttamente in quanto, durante l’ultimo mese di campagna elettorale, a seguito di incarico professionale, ha svolto per mio conto quell’attività. - ha aggiunto la sindaca Ticciati - Il dottor Rivola Giuffrè, nominato presidente della partecipata, con la procedura stabilita dallo statuto della società, oltre a possedere qualifiche ed esperienze di livello, è riconosciuto come un manager competente nel settore delle partecipate pubbliche con contatti ed esperienze importanti nel settore fieristico e non solo".

I curriculum saranno pubblicati sul sito dell’Ente, nell’apposita sezione dell’Amministrazione trasparente, e sul sito della società. La sindaca ha comunque specificato che "ai sensi della normativa vigente, i candidati che hanno presentato la propria candidatura hanno autorizzato la comunicazione e il trattamento dei dati personali solo per quanto necessario ai fini del perfezionamento della procedura di nomina".

Il nuovo cda Sefi sarà, in tempi brevi, invitato in consiglio comunali a presentare il nuovo piano operativo per l’anno 2020 oltre ad illustrare le strategie di prosecuzione e rilancio della società. 

"Per completezza, - ha concluso la sindaca - mi è doveroso far presente che questa Amministrazione è la sola, in Val di Cornia, ad oggi ad aver attivato un bando di evidenza pubblica finalizzato alle nomine societarie effettuando una reale selezione in base alle competenze, le conoscenze e alle esperienze".



Tag

Regionali 2020, calabresi alle urne per eleggere presidente e Assemblea legislativa

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Lavoro

Politica