QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°13° 
Domani -1°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 10 dicembre 2018

Attualità mercoledì 11 luglio 2018 ore 15:21

Stazione fantasma, tra lavori infiniti e chiusure

La stazione di Campiglia Marittima

Sollecitata la riapertura della biglietteria. Rfi ha fatto il punto su videosorveglianza e lavori in corso prevedendo la riapertura di bar ed edicola



CAMPIGLIA MARITTIMA — La chiusura temporanea della biglietteria, specie in pieno periodo turistico, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso riguardo allo stato in cui versa la stazione di Campiglia Marittima.

Dopo l'addio dei negozi, la chiusura dell'ufficio della Polfer, i lavori di restyling ancora incompiuti, la chiusura seppur temporanea della biglietteria ha creato non poco disappunto. Il malumore è palpabile e la stessa sindaca Rossana Soffritti ha interpellato Rfi, la società delle ferrovie dello stato titolare dei lavori per avere informazioni sull'avanzamento dei lavori alla stazione di Campiglia Marittima.

Per Rfi la fine dei lavori è stimato per il primo semestre del 2019. Portato a termine intanto: l'innalzamento del primo binario, l'apertura di tre ascensori, nuovi monitor e teleindicatori, il restyling della pensilina del primo marciapiede.

Ma ci sono ancora dei lavori in corso come la riqualificazione delle pensiline del secondo e terzo binario entro Settembre 2018, il restyling del sottopasso e delle scale della stazione con la sostituzione delle pavimentazioni, dei rivestimenti, dei percorsi tattili e del montaggio di una trave luminosa a led completa di nuovi pannelli informativi per i viaggiatori. Questa parte dei lavori è stata avviata il 16 Aprile e se ne prevede l’ultimazione il 12 Agosto 2018.

In programma invece la riqualificazione del fabbricato viaggiatori, dell'atrio e della sala d'attesa, la realizzazione di nuovi servizi igienici, la predisposizione di nuovi locali commerciali, ovvero edicola e bar, all’interno del fabbricato stesso. Sarà questa l’ultima tranche dei lavori che dovrebbero appunto concludersi nella prima metà del 2019.

Nell’ambito della manutenzione ordinaria della stazione le ferrovie hanno recentemente ripulito l’area dell’ex ufficio postale dalle scritte, dalle erbacce e dalla sporcizia. Sul locale ex ufficio postale, in accordo tra Rfi e Comune, si lavorerà per un prossimo utilizzo a servizio dei viaggiatori.

L'obiettivo, nonostante i disagi creati alla clientele per tutto il periodo dei lavori, è quello di offrire una stazione moderna e con i servizi necessari.

In merito alla chiusura temporanea della biglietteria la sindaca Soffritti ha sollecitato la società a un veloce ripristino.

Sul fronte sicurezza, la stazione è stata dotata di un sistema di videosorveglianza all’interno dell’edificio biglietteria e sala d’attesa. Inoltre il Comune è stato autorizzato ad installare le telecamere nell’area esterna alla stazione per il controllo della piazza.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Spettacoli