QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°17° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 18 novembre 2019

Attualità lunedì 04 maggio 2015 ore 19:02

Nepal: un appello per aiutare la popolazione

La prima cittadina Rossana Soffritti raccoglie l'appello di Anci e Unicef ed invita i propri concittadini a donare per le vittime del terremoto



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il sindaco di Campiglia marittima raccoglie l'appello del presidente Anci Piero Fassino e del presidente Unicef Italia Giacomo Guerrera chiedendo ai cittadini, se sono nelle condizioni di poterlo fare e nella misura in cui è possibile, di contribuire ad aiutare la popolazione nepalese colpita dell'emergenza del disastroso terremoto.

Ad oggi il numero delle vittime è di quasi 5mila morti e 9.700 feriti, un bilancio destinato a salire nel corso dei prossimi giorni, quando le operazioni di soccorso saranno operative anche nelle aree più difficili da raggiungere: nei 35 distretti del paese risultano colpite oltre 8 milioni di persone.

Come priorità, l’UNICEF ha l’obiettivo di raggiungere 1,7 milioni di bambini che vivono nei 21 distretti più gravemente colpiti dal terremoto e che hanno urgente bisogno di assistenza umanitaria.

Sono infatti i bambini e gli adolescenti, circa il 40% della popolazione del paese, i più esposti e vulnerabili: l’accesso limitato all'acqua potabile e ai servizi igienici comportano gravi rischi di malattie veicolate dall'acqua, mentre molti bambini risultano separati dalle loro famiglie.

"In questo contesto, e nell’ambito del Protocollo d’Intesa che lega ANCI e UNICEF Italia - hanno scritto Fassino e Guerrara ai sindaci - siamo a chiederLe di sostenere la raccolta fondi dell’UNICEF per dare assistenza e aiuti immediati ai bambini e alle famiglie colpite dal terremoto, con un contributo della Sua amministrazione e dando massima diffusione fra i suoi concittadini dell’appello di raccolta fondi dell’UNICEF".

Si può sostenere la raccolta fondi dell’UNICEF con donazioni sul ccp 745000, o chiamando il numero verde 800.745.000, o andando sul sito dedicato www.unicef.it/nepal, o inviando (fino al 10 maggio) un sms solidale al numero 45596.

In queste ore ogni aiuto, anche la più piccola donazione o SMS solidale o chiamata al 45596 di UNICEF e WFP (World Food Programme), ha un grandissimo valore per i bambini nepalesi.



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità