QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 16 gennaio 2019

Attualità giovedì 27 settembre 2018 ore 15:01

Pianificazione unitaria, Suvereto apre il dialogo

Il sindaco Giulian Parodi e la vicesindaco Jessica Pasquini

Un piano unico per tre comuni: in Consiglio comunale approvata la convenzione due Comuni della Val di Cornia per l'urbanistica



SUVERETO — Per la pianificazione territoriale il Comune di Suvereto si allea con Sassetta e San Vincenzo, riaprendo il dialogo sull’urbanistica a livello sovracomunale. 

Il Consiglio comunale di Suvereto nella seduta del 26 Settembre ha infatti approvato la convenzione fra i tre Comuni per la redazione e la gestione associata del Piano Strutturale Intercomunale sulla base di quanto previsto dalla legge regionale 65/2014 che stabilisce le regole per la formazione dei piani strutturali e incentiva i processi di coordinamento. 

La Val di Cornia, come viene spiegato in una nota del Comune di Suvereto, è stata già in passato all'avanguardia nelle forme di collaborazione sovracomunale, che avevano raggiunto il massimo sviluppo con l’istituzione del Circondario. Poi dopo la chiusura del Circondario, aveva perso quello slancio di pianificazione e discussione intercomunale delle politiche di territorio, creando disgregazione tra i vari comuni. 

"E’ positivo dunque che si avverta la necessità di riaprire questo dialogo, al quale Suvereto, inizialmente fuori per motivi politici dalla discussione programmatica di area, intende ora dare il proprio contributo. - si legge nella nota - L'apertura alla collaborazione e la ripresa del dialogo avvenuta in primis con i comuni di San vincenzo e Sassetta segna un cambio di approccio alla programmazione dello sviluppo e dei servizi, al modo di leggere e interpretare le sfide del futuro, con l’obiettivo di coniugare economia e ambiente, società e territorio. È un obiettivo che solo uno sforzo di sintesi di livello sovracomunale può garantire, individuando prima di tutto gli obiettivi comuni, lavorando insieme senza perdere la propria autonomia.

Il comune di Suvereto - ha commentato la vicesindaco a Jessica Pasquini - con questa convenzione si propone di tornare ad essere parte attiva della discussione politica e di pianificazione, soprattutto con l'accoglimento della richiesta di ingresso nell'ufficio di piano che è auspicabile rappresenti lo scioglimento delle difficoltà di comunicazione tra comuni, che non devono mai rinunciare al confronto istituzionale, anche quando gli orientamenti politici sono differenti.

Speriamo che questo nuovo capitolo - ha concluso - possa rappresentare uno slancio in un futuro, aperto alla discussione con tutti e trasparente nei metodi e nei contenuti, dove gli interessi collettivi e del territorio siano al primo posto nell'agenda politica dei nostri comuni”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Lavoro