QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 14 novembre 2019

Attualità martedì 03 marzo 2015 ore 18:01

Piedibus: si parte domani

Mercoledì la presentazione a rappresentanti di classe, responsabili di plesso e pediatri del progetto Piedibus voluto dal Comune



CAMPIGLIA — Mercoledì 4 marzo alle 16 l’Amministrazione Comunale, rappresentata dall’assessore Alberta Ticciati e la scuola, l’Istituto Comprensivo “G. Marconi” rappresentato dalla prima collaboratrice Vicaria Angela Marina Chiavaroli presenteranno il progetto “Piedibus”. 

L’impegno era assunto da Alberta Ticciati durante il consiglio comunale dell’autunno scorso. Dopo vari confronti con la scuola, questo sarà il primo incontro pubblico al quale sono stati invitati i responsabili dei vari plessi delle scuole primarie del Comune, i pediatri ed i rappresentanti di classe dei genitori. 

In questa occasione Scuola e Comune insieme illustreranno il progetto e valuteranno con i soggetti presenti la possibilità di avviare in via sperimentale il progetto di mobilità sostenibile pensato per le classi elementari che interessa il tragitto casa-scuola e scuola-casa. 

Un “bus” formato da una carovana di bambini, guidato e controllato in modo sicuro ed organizzato, con un capolinea, delle fermate ed un tragitto ben definito. 

“Un progetto che vogliamo porre all’attenzione di insegnanti, genitori e pediatri perché se ne valutino insieme le possibilità di attuazione e di sviluppo - afferma l’assessora all’istruzione e politiche sociali Alberta Ticciati - la validità di questo progetto – aggiunge – sta nel fatto che stimola la socializzazione dei ragazzi e la sensibilizzazione verso l’ambiente e il movimento fisico, contribuisce a ridurre l’inquinamento evitando l’utilizzo di mezzi di trasporto, aiuta i bambini a stimolare e sollecitare la propria autonomia sia di spostamento, sia di relazione con i compagni”. 

Durante l’incontro si analizzeranno criticità ed opportunità per valutare se e come sarà possibile dare il via a questa iniziativa. Se, come ci auguriamo, il riscontro si rivelerà positivo sarà cura di Scuola e Comune verificare la disponibilità e soprattutto l’opinione dei genitori e della famiglia in merito all’attuazione di questo progetto che potrà trovare concretizzazione solo se ci sarà collaborazione e condivisione da parte di tutti i soggetti coinvolti.



Tag

Venezia, le immagini aeree di Pellestrina invasa dall'acqua

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Attualità