QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°19° 
Domani 17°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 17 ottobre 2019

Politica mercoledì 02 agosto 2017 ore 19:05

Chiedono dell'addendum anche in Parlamento

Stefano Fassina

Fassina e Petraglia di Sinistra Italiana si sono aggiunti alle richieste del Consiglio comunale e chiedono che l'addendum venga reso noto



PIOMBINO — "Su Piombino i cittadini ed i lavoratori hanno il diritto di conoscere tutto. Per queste ragioni, anche facendo seguito all'odg approvato recentemente nel Consiglio comunale della cittadina toscana, con una nostra interrogazione depositata presso la Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica chiediamo che l'addendum del nuovo accordo con Cevital/Aferpi venga reso noto". Lo hanno affermato gli esponenti di Sinistra Italiana, Stefano Fassina e Alessia Petraglia. 

"Gli impegni dei mesi passati non mantenuti, il rispetto delle prossime scadenze sulle quali anche le istituzioni locali nutrono forti dubbi, il fatto che l'Algeria non sembra esser intenzionata a sbloccare i fondi, le tante incertezze sulla partnership industriale e sulle bonifiche" hanno spinto la forza politica a chiedere di procedere alla luce del sole, addendum compreso. 

"Per questo abbiamo chiesto al Ministro dello Sviluppo Economico Calenda ed al Ministro del Lavoro Poletti di rendere noto l'addendum e - hanno concluso Fassina e Petraglia - di fare il prima possibile in Parlamento un rendiconto complessivo della situazione di Piombino".



Tag

Migranti, naufragio a Lampedusa: i corpi ritrovati tra robot e lacrime

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Politica

Attualità

Attualità